Utente
Buonasera,
mio figlio ha 22 anni. E' da un po', circa 2 mesi, che ha una chiazza rossastra, come una bruciatura, a ridosso dell'ano, tra questo e i testicoli.
Questa chiazza a giorni casuali gli da prurito. Abbiamo pensato potesse essere un fungo come quello che aveva preso il padre il mese prima, quindi abbiamo iniziato ad usare il Pevaryl, ma non ci sono stati molti risultati. Lui dice di provare sollievo con una pomata contro le scottature e le irritazioni cutanee.
Di cosa può trattarsi?
Siccome deve operarsi all'ombelico per rimuovere una fistola, ma è in ateesa di chiamata da quasi un anno, abbiamo pensato che quest'ultima abbia potuto "correre" fino all'ano. E' possibile?

Vi ringrazio se avrete la pazienza di rispondere!

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Escluderei l'ipotesi da lei segnalata: fistole dall'ano all'ombelico, personalmente, non ne ho mai viste... Piuttosto credo che suo figlio sia abbastanza grandicello per potersi recare dal Medico di sua fiducia e farsi visitare attentamente. Noi, purtroppo, da qui non possiamo vedere di cosa si tratti; ma in linea di principio è sconsigliabile utilizzare antimicotici (o altri farmaci) senza conoscere prima la causa del problema: il rischio è quello di peggiorare la situazione; nella migliore delle ipotesi comunque si è perso del tempo...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio,
era per avere un'idea nel frattempo. Andrà dal medico di base dopo il 22 luglio.
Già sapere che non si tratta di fistole è qualcosa. E con gli antimicotici stop.
Molto gentile.

Cordiali saluti!

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Di nulla.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com