Utente
buongiorno 2 mesi fa ho avuto episodi di stipsi cronica pesante, così ho fatto subito una visita specialistica .
mi è stato diagnosticato flogosi della mucosa anale. no emorroidi e prolasso.
terapia>pomata locale+daflon e....stare attenti all'alimentazione!
io ho la sensazione che sia un prolasso mucoso invece perchè durante il giorno la mucosa tende "scivolare", dopo la defecazione e al mattino appena svegli è come se fosse rientrata per poi "scivolare" verso il basso nuovamente nel corso della giornata.
mettendo la pomata e stando seduto comunque sento che c'è questo "eccesso di mucosa".
spero di essermi spiegato bene.
non ho nessun disturbo particolare come dolori o sangue.
quello che chiedo potrebbe essere invece un prolasso mucoso?
cosa significa flogosi?
son passati 2 mesi, devo pazientare e aspettare che si riassorba o mi devo preoccupare?
grazie mille
buona giornata

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente il suo sospetto può essere realistico, comunque è necessaria una consulenza proctologica considerato che dopo due mesi il problema non si è risolto.
Non deve preoccuparsi, ma se dovesse esserci realmente un prolasso mucoso del retto saranno altri i provvedimenti da prendere, così come le consiglierà lo specialista.
Saluti.
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente
ho avuto modo di sentirlo per telefono questa mattina e mi ha detto che la zona è molto sensibile e che richiederà tempo per il riassorbimento.
sinceramente inizio ad avere qualche dubbio perchè come dice anche lei sono passati 2 mesi ormai....
potrebbe esserci una differenza minima tra flogosi e prolasso?
penso il prolasso si veda durante l'anoscopia anche in presenza di flogosi o sbaglio?
dopo le vacanze farò ancora una visita
grazie

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente a distanza di 2 mesi un proctologo è in grado di fare una diagnosi differenziale tra le due problematiche.
Saluti.
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza