Fistola su ragade

Tra qualche giorno dovrò essere sottoposta ad un intevento in day surgery per fistola su ragade anale.
So che l'intevento avverrà in sedazione con anestesia locale.
A quali postumi andrò in contro? E' un'intervento doloroso e difficile?
Sono molto preoccupata, sopratutto perchè vorrei risolvere definitivamente il problema, ma ho dubbi che il mio colon irritabile o così credo che sia, possa " interferire" con la guarigione.
Premetto che la visita pre- operatoria è stata molto sommaria, ed è consistita solo in una visita manuale, non era il caso di indagare oltre?
Grazie d'anticipo.
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 622 346
E' un intervento delicato, non doloroso.
La visita puo' essere sufficiente per una diagnosi corretta.
Il colon irritabile potrebbe interferire nel senso che avere un alvo irregolare nel postoperatorio potrebbe essere causa di qualche disturbo locale in piu' .
Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Gent.le dott. Favara,

grazie per la risposta.
Cosa intende per delicato? Ho sentito parlare d'incontinenza fecale, corro questo rischio?
Una volta effettuato l'intervento, quante sono le possibilità di recidive?
Si posso adottare accorgimenti, alimentazioni, stile di vita ecc. ?

Grazie.
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 622 346
Mi auguro di no.
Ogni intervento è a mio modo di vedere delicato, soprattutto in quella zona.
Le recidive sono possibili ma rare, dipende dal tipo di fistola.
Direi di no.
Prego.
[#4]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Salve dr. Favara,

venerdi' sono stata sottoposta all'intervento di scissione della ragade anale e fistolotomia.
A quattro giorni dall'intervento, assumo Toradol e Tachipirina ogni 8 ore per il dolore, faccio frequenti lavaggi con Fisian e acqua tiepida, e pulisco la ferita con acqua ossigenata, così come indicato dal chirurgo.
Applico una garda sulla ferita, che cambio frequentemente.
Ho perdite tipo muco misto a sangue e provo dolore durante la defecazione.
Secondo altri pareri non si dovrebbe avvertire dolore durante la defecazione, anzi, questa dovrebbe avvenire in modo più semplice, invece io tempo quel momento,ho paura di creare un trauma
così da impedire la corretta cicatrizzazione delle ferita...

Non si dovrebbe applicare una crema o qualcosa che aiuti la cicatrizzazione?
La ferita va pulita anche all'interno?
Il chirurgo ha tenuto a dirmi di non fare feci molli, in quanto questo può pregiudicare la guarigione, è vero?
Quanto tempo occorre per una perfetta guarigione e per tornare a fare sport?

Giovedì ho la visita di controllo, secondo lei il decorso post operatorio è da ritenersi "normale"?
Grazie mille!
[#5]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 622 346
Bene.
Farei solo semicupi con acqua e sale ed eventuali analgesici al bisogno.
Alvo regolare.
Un mesetto.
Si, e' normale.
Prego.
[#6]
dopo
Attivo dal 2011 al 2015
Ex utente
Grazie ancora per la sua disponibilità.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test