Polipo peduncolato che ostruisce

Buonasera,
avrei bisogno di un Vs. consulto per un prossimo intervento chirurgico.
Ho purtroppo trascurato una serie di sintomi per lungo tempo(crampi addominali fortissimi e senza tregua,stitichezza alternata a dissenteria e altre problematiche). La scorsa settimana ho effettuato una colonscopia ed è emerso un grosso polipo peduncolato che ostruisce un'ansa del sigma da rimuovere quanto prima(sto seguendo una dieta idrica adesso). Il chirurgo non è riuscito nemmeno a raggiungere il polipo con l'endoscopio,vista la posizione e la dimensione).
Mi chiedevo se questo tipo di polipo ha un grado di cancerosità e cosa devo aspettarmi dall'intevento?
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 26.7k 664 233
Dipende dall' esito di eventuali biopsie.
Come è stato visto se l' endoscopio non l'ha raggiunto?

Dottor Andrea Favara

http://www.andreafavara.it

[#2]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 12.7k 362 4
Gentile utente.
Solo l'esame istologico, sul polipo e sul peduncolo, ci potrà dire se si tratta di una neoformazione benigna o meno.
Se questo non può essere rimosso endoscopicamente, sarà necessario rimuoverlo chirurgicamente.
Ci tenga informati.
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#3]
Utente
Utente
Grazie per la Sua celere risposta.
Mi domandavo se l'intervento potesse avvenire in laparoscopia. Non è stato possibile effettuare con certezza il prelievo istologico in quanto,nel momento in cui il chirurgo avvicinava la pinza,il polipo si "ritraeva"(infatti ho rifatto la colonscopia 2 volte).
Inoltre mi domandavo se venisse estirpato solo il polipo o eliminato il pezzetto di intestin su cui è radicato.
grazie
[#4]
Utente
Utente
Grazie anche a Lei per la Sua celere risposta. Mi sono mal espressa,l'endoscopio lo ha raggiunto e il polipo che ostruisce si è visto chiaramente. Non lo ha raggiunto con certezza la pinza per il prelievo per l'esame istologico(infatti poi il chirurgo mi ha fatto eseguire una seconda colonscopia,ma anche questa volta era come se la mucosa del polipo si "ritraesse". Ho anche a calprotectina a 500(però probabilmente il risultato potrebbe essere non valido per l'assunzione di antiinfiammatori che ho preso).
grazie
[#5]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 12.7k 362 4
La rimozione del solo polipo con la base di impainto è quello che di solito avviene in endoscopia.
Nel caso dell'impossibilità di effettuare tale asportazione, la scelta laparoscopica è condivisibile, ma in questo caso, come in laparotomia si preferisce, sempre, eseguire una resezione anche se minima di un tratto di intestino, a monte ed a valle del polipo.
Questo assicura, nel caso di malignità all'esame istologico,che l'intervento è stato radicale e definitivo.
[#6]
Utente
Utente
Buonasera,
oggi ho fatto la visita dal chirurgo. Mi ha detto che la lesione sembra avere,dalle immagini endoscopiche,un brutto aspetto,carcinomatoso(non ha però macchie nerastre). Devo rifare la colonscopia per prelevare altri campioni per l'istologico e poi si valuterà il da farsi.
Il ca 19,9 è basso,non ho perso peso e non ho 'aria "malata"(so che puo' sembrare un'affermazione stupida,ma penso sarei dimagrita molto se fosse qualcosa di maligno)
grazie
[#7]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 12.7k 362 4
Il dimagrimento non è una manifestazione costante.
Questo non per crearle apprensioni, ma per farle comprendere la necessità di dover procedere con sicurezza ad un accertamento istologico.
Probabilmente, viste le grosse dimensioni, il polipo dovrà in ogni caso essere asportato, la positività o negatività dell'esame istologico sarà di aiuto per programmare il tipo di intervento chirurgico.
Ci tenga informati.
Cordiali saluti.
[#8]
Utente
Utente
La ringrazio per la Sua cortesia e precisione.
Le chiedo un'ultima cosa:la dimensione del polipo può essere indice di malignità?
L'anno scorso ho fatto una tc,risultato negativo,forse mal refertata(in effetti il chirurgo che mi ha visitato dopo la colon,vedendo la tc, mi ha detto che il polipo c'era,piccolo,ma c'era)e,ovviamente, la lesione nella tc fatta dopo la colon si vedeva chiaramente(so che la tc non è un esame adatto per vedere le patologie intestinali).
Quindi è aumentato di dimensioni in un anno...
grazie
[#9]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 12.7k 362 4
Prego
No. Un polipo di grosse dimensioni può essere ancora benigno.
E' possibile, in un anno, un aumento di volume.
[#10]
Utente
Utente
Buonasera,
l'attesa per l'istologico è snervante...e internet,da questo punto di vista,aumenta l'ansia. Infatti leggo che le lesioni stenosanti evocano nella maggior parte dei casi grave sospetto di malignità (in effetti tale era l'esito dell'istologico per tutte le persone che ne hanno parlato). Quindi devo iniziare a entrare in un certo ordine di idee?So che è inutile fasciarsi prima la testa,però...

[#11]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 12.7k 362 4
"è emerso un grosso polipo peduncolato che ostruisce un'ansa del sigma"
Nel suo caso, se quello che ha scritto corrisponde al vero, non siamo in presenza di una lesione stenosante, lesione che restringe il lume e che, come ha letto, spesso è maligna, ma di un "grosso polipo peduncolato" che ostruisce il lume
In questi casi solo l'esame istologico potrà dirci se è benigno o maligno.
[#12]
Utente
Utente
Buonasera,
La aggiorno sulla situazione. L'istologico ha dato esito negativo per quanto riguarda un'eventuale malignità del polipo. Il referto dice: "...flogosi cronica attiva a carattere erosivo,deplezione mucipara ghiandolare,edema e stravasi emorragici della lamina propria". Ora dovrò fare una colonscopia virtuale per vedere cosa c'è a monte del polipo,in modo che si possa decidere come intervenire. L'esito dell'istologico potrebbe indicare,aldilà del polipo,una patologia cronica quale colite ulcerosa?
grazie
[#13]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 12.7k 362 4
No!
L'esame istologico si riferisce alle caratteristiche del polipo e non della parete del colon.
Prego.
[#14]
Utente
Utente
Ho capito,grazie,gentilissimo. Un'ultima cosa e non La disturbo ulteriormente. Inizio ad aver problemi con l'alimentazione. Mi sono state proibite frutta,verdura,carne,pasta riso. Mi sto nutrendo con minestrine,uova,formaggi molli,gelato,succhi di frutta. Inizio a sentire la mancanza dei carboidrati e temo che un'alimentazione del genere affatichi i reni(magari sbaglio). So che devo bere molta acqua.
Grazie ancora,buona giornata
[#15]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 12.7k 362 4
Tale dieta non è proprio povera di carboidrati e non è iperproteica.
Non affaticherà i suoi reni.
Si idrati regolarmente( in rapporto al suo peso corporeo 55-60 Kg, riportato nella scheda utente, dovrebbe bere circa 2L d'acqua nelle 24 ore).
Buona giornata anche a lei.
[#16]
Utente
Utente
Buongiorno,
Vorrei aggiornarVi sulla situazione. Il 2 aprile ho subito l'intervento,emicolectomia sinistra,mi sono stati asportati 20 cm di intestino e una massa di circa 6. Istologico negativo. L'esame microscopico ha poi rilevato,grande sorpresa, che si tratta di endometriosi,quindi tessuto abnorme che ha invaso il colon(dovrò valutare una terapia ormonale). Mi è stata effettuata,in via provvisoria,una stomia(da tenere qualche settimana)per evitare la setticemia, visto che l'ostruzione aveva impedito il passaggio delle feci a monte della massa. Il decorso post operatorio va abbastanza bene,l'unica cosa che mi lascia un po' perplessa sono i crampi a retto che ho da qualche giorno. E' normale?
grazie
[#17]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 26.7k 664 233
Ottimo, si, puo' succedere nel postoperatorio ma in genere poco dopo passa.
[#18]
Utente
Utente
Buongiorno,
si avvicina il giorno della rettoscopia per valutare quando poter togliere la stomia e ripristinare una situazione di normalità. Solo che in questi giorni avverto dei dolori all'addome e talvolta la presenza di muco intestinale che vuole fuoriuscire dal retto(è come se avessi una specie di tenesmo,pensavo invece che con la deviazione di non avvertire stimoli). E' normale?o la chiusura della stomia potrebbe per questo essere rinviata?
grazie
[#19]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 26.7k 664 233
Si, è possibile e non costituisce di per se un problema.
[#20]
Utente
Utente
Buongiorno,
effettuata rettosigmoidoscopia. Il referto recita:
"Sfintere anale tonico,mucosa del canale anale normale.
Esame limitato ai 20cm distali. A cm 11 dal margine anale esterno anastomosi colo-rettale T-T ampia,pervia,con alcuni punti di sutura affioranti,rivestita nell'emicirconferenza sinistra da tessuto fragile al traumatismo indotto dal tocco dello strumento,da riferirsi in prima ipotesi a tessuto di granulazione. Il tratto di viscere esplorato a monte dell'anastomosi appare rivestito da mucosa di aspetto ipotrofico in un quadro di colopatia da viscere defunzionalizzato. Mucosa del retto residuo trofica.
Si eseguono biopsie in sede anastomotica."
Ecco la mia perplessità riguarda il nuovo esame istologico. Significa che è emerso altro?questo tessuto può ritardare la ricanalizzazione?
grazie
[#21]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 12.7k 362 4
Buongiorno.
Probabilmente è tessuto di granulazione, come, in prima ipotesi, recita il referto. Per la ricanalizzazione bisognerà attendere la risposta dell'esame istologico.
Prego.
[#22]
Utente
Utente
Buongiorno,
Vi aggiorno sulla situazione. In data 7 maggio sono stata ricanalizzata,l'operazione è andata bene e il 10 maggio sono stata dimessa. Il giorno dopo l'intervento mi sono scaricata,ma non ho avuto episodi di dissenteria come mi dicono accada comunemente,feci piuttosto formate,anche se scarse. Da due giorni però canalizzo solo muco trasparente e aria,è normale?mi è stata prescritta una dieta povera di scorie per 3 settimane. Posso assumere dello yogurt o fermenti?so che ci vorrà tempo prima che l'intestino riprenda a funzionare.
Grazie
[#23]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 26.7k 664 233
Ottimo, si, puo' succedere. Vedra' che si sistemerà tutto in breve tempo. Prego.
[#24]
Utente
Utente
Buongiorno,
Vi scrivo per avere un ulteriore parere. Sono ormai passati 4 mesi dall'intervento di ricanalizzazione, direi che va tutto benino, a parte qualche dolore nella zona in cui avevo la stomia e insensibilità/formicolio all'addome. La mia domanda però è un'altra: dopo l'operazione mi è venuta...la pancia. So che può apparire una stupidaggine, ma non mi sembra normale.
C'è da dire che non porto fasce contenitive. Posso fare addominali o è rischioso?
grazie
[#25]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 26.7k 664 233
Se la cicatrice è ben consolidata, puo' fare addominali. Prego.
Tumore del colon retto

Cos'è il tumore del colon retto? Test del sangue occulto, colonscopia e altri esami da fare per la prevenzione. I polipi del colon e le altre cause.

Leggi tutto