Colite??

Salve, soffro di dolori addominali diffusi, negli ultimi due mesi ho delle fitte lancinanti prima e dopo la defecazione. Vado in bagno regolarmente, di solito due volte in maniera ravvicinata. Soffro di dolori al fianco dx, dove sono stata operata 2 volte ( l'ultima poche settimane fa) per cisti endometriosica all'ovaio dx. Dopo l'operazione è scomparso l'intenso meteorismo che avevo, ma persistono le fitte. Dalla RM eseguita un mese fa però si evince anche "...Modesto varicocele pelvico bilaterale e simmetrico; cieco ptosico appoggiato alla vescica. Non noduli endometriosici infiltranti a carico del retto.Minima falda fluida in pelvi. Non linfoadenomegalie pelviche.
Cisti radicolari sacrali." Potrebbe essere questa ptosi a crearmi problemi?
Ho da diversi anni una Candida intestinale che non mi abbandona e sono in attesa di un Entero RM. Questo esame riesce ad analizzare tutto il colon?
Sono anni che i miei mal di pancia sono stati liquidati con un colon irritabile senza nessun esame diagnostico e vorrei trovare una soluzione al problema. Grazie

[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
L'enteroRM vede il tenue e non il colon,
la diagnosi di colon irritabile è clinica e non esistono esami diagnostici.
Nel suo caso potrebbe sovrapporsi una sindrome aderenziale.

Cordialmente

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la celere risposta.
Ma quindi da cosa potrebbe dipendere " il cieco ptosico appoggiato alla vescica"? Occorrerebbe fare una colonscopia?
Il dolore all'addome pre e post defecazione è insorto dopo l'operazione, quindi potrebbero essere delle aderenze. E' meno intenso dei primi giorni, ma c'è ancora. Può succedere che sparisca?
So che non esiste cura per le aderenze, se non quella chirurgica, qualche consiglio?
Grazie ancora per quello che fate
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
La "PTOSI" indica lo spostamento in basso di un organo o di una struttura anatomica, per motivi costituzionali, conformativi.
Per la sindrome aderenziale, escludendo l'azione chirurgica (lisi delle aderenze), l'unico rimedio è normalizzare l'alvo e ridurre il meteorismo.

Potrà trovare suggerimenti su questo articolo
https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1848-colon-irritabile-o-sindrome-dell-intestino-irritabile-ibs-quale-terapia-e-quale-dieta-seguire.html

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test