Utente
Buonasera, volevo avere un''informazione riguardo le emorroidi.
Ultimamente ne ho avuti 2 piccolini che sto curando con la cremina adatta ad essi.
Ecco volevo sapere se per chi ha le emorroidi sia sconsigliato praticare sesso anale, magari quando sono già terminate.
è possibile che si ripresentino?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non consigliamo mai sesso anale, ancor meno nei pazienti affetti da malattia emorroidaria.
In questi, è sempre possibile e non solo praticando sesso anale, che possano ripresentarsi disturbi emorroidari.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la celere risposta, però volevo precisare che non compaiono sempre, di solito si presentano quando sono nervosa.
Questo vuol dire che è presente la malattia emorroidaria come precisava Lei? e che comunque sono soggetta ad essi?

Grazie ancora!!!

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente
Tutti noi abbiamo le emorroidi, queste strutture sono presenti già alla nascita, queste svolgono un fisiologico compito quando sono nella loro sede naturale.
Parliamo di malattia emorroidaria quando queste, per un cedimento della parete interna del retto, scivolano(prolassano) verso il basso ed all'esterno del canale anale, diventando responsabili dei classici disturbi(prurito, bruciore, congestione, dolore, sanguinamento), che possono manifestarsi in particolari momenti e con una intensità diversa.
Quindi: lei ha sicuramente un prolasso(I,II,III,IV grado) emorroidario, il grado andrebbe accertato con una visita diretta, che da segno della sua presenza in particolari occasioni, una di queste potrebbe essere il traumatismo che si realizza facendo sesso anale.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio nuovamente della risposta, ma premetto che l'emorroidi avute non sono state causate da sesso anale, in quanto non ancora avuto.
Grazie nuovamente

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
"segno della sua presenza in particolari occasioni, una di queste potrebbe essere il traumatismo che si realizza facendo sesso anale.esso anale".
Dicevo una di queste, altre occasioni potrebbero essere( stipsi, alcool, cibi piccanti, caffeina, etc. etc.)
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com