Utente
Buonasera dottori. Preciso che da un mese mi è stato diagnosticato un calcolo di 7 mm nella parte sx...l'urologo dopo l'ecografia mi ha consigliato Omnic Forte 1 al dì, serrados, e toradol che ho usato anche più di una volta al giorno quando c'era il dolore. Da oggi, circa una settimana dalla visita, dopo pranzo ho iniziato ad accusare forti dolori addominali (intestino basso) non dovuti al calcolo...inoltre ho avuto varie scariche di diarrea con presenza di sangue. Può essere dovuto all'uso di questi farmaci? Si può escludere patologie ben più gravi? Preciso che ho fatto da circa una settimana le analisi del sangue e delle urine tutte regolari. Grazie

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non possiamo rassicurarla, anche se per l'età escluderei patologie "gravi". Una rettorragia merita, sempre, una visita diretta ed una proctoscopia.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio, ma l'uso prolungato di farmaci taluni anche forti, potrebbe portare ad un infiammazione del l'apparato digerente? È un mese e mezzo che uso toradol e oki per i dolori e ho dovuto prendere antibiotico per 5 giorni per influenza circa 3 settimane fa. Insomma è da più di un mese che sto utilizzando questi vari farmaci, a cui si sono aggiunti Omnic, citrak, serrado...c'è anche da dire che ho già di consueto piccoli problemini intestinali, piccoli crampi, meteorismo. Sicuramente andrà fatta una visita per escludere patologie peggiori. Grazie

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si è possibile, anche se con basse percentuali(3%), che la diarrea è dovuta all'assunzione cronica di questi FANS. Probabilmente tutti i suoi disturbi intestinali sono d' attribuire anche al cocktail di farmaci che ha assunto.
Resta da chiarire il sanguinamento.
Ci tenga informati.
Prego.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente
Mi permetta un ultima domanda. Con l'urologo ho fatto l'ecografia per la presenza di calcoli, nella peggiore delle ipotesi, se ci fosse un cancro al colon si sarebbe visto da questo esame?
La ringrazio

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Non penso che i suoi disturbi possano essere legati ad una malattia neoplastica e l'ecografia non è la metodica adatta per evidenziare un cancro del colon.
Le consiglio una visita colonproctologica con proctoscopia.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente
Salve...appena posso vado a fare una visita specialistica, ma nel frattempo avrei bisogno di un suo parere visto che potrebbero passare un po' di giorni alla visita.
Dopo l'episodio diarroico trattato con Imodium non ho avuto più problemi, ho anche defecato (feci molle), ma da due giorni ho dolori a intermittenza (vanno e vengono) al colon ascendente, quindi a dx, e stitichezza. Il dolore lo sto trattando con buscopan anche se non mi faccia un gran effetto. Ho notato che i crampi vengono sopratutto dopo aver mangiato(sto mangiando pochissimo, solo pasta in bianco). Potrebbe essere sindrome del colon irritabile o un ulcera? Alla luce dei miei sintomi cosa potrebbe essere? (anche se so bene che solo una visita potrà dirmi di cosa si tratta). Preciso che sono un tipo ansioso e già in passato ho avuto lievi problemi intestinali, meteorismo, stipsi alternata a brevi episodi di diarrea.

[#7]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
E' una ipotesi, ma, le ripeto, resta da chiarire il sanguinamento.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com