Utente
Buonasera sono un ragazzo di 21 anni e ho una vita sedentaria e seguo un alimentazione scorretta con poche fibre,e da circa un mesetto che ho strani sintomi a livello intestinale,premetto che da bambino ho sofferto molto di stipsi anche molto dura,ora come dicevo ho notato dei cambiamenti nelle evacuazioni,tutto e iniziato con il non avvertire lo stimolo defecatorioo e con relativa forzatura per espellere quelle poche feci, di solito di corpo vado tipo una volta ogni 2-3 giorni,questa assenza di stimolo e durata qualche settimana poi si e trasformata in diarrea non acquosa ma sempre a tipo pezzi rotti di colorazione marroncino chiaro ma alternata a stipsi,ho continuamente la pancia gonfia(questo mi capitava anche nella normalita) e sento sempre borborigmi provernire dalla pancia,di solito avverto anche qualche fitta alla schiena o al fianco sinistro e anche un po di bruciore anale,diciamo che tutti questi sintomi si attenuano con la defecazione tranne la pancia gonfia che persiste per quasi tutta la giornata ed ho una continua flatulenza,a volte capita anche che sembra che abbia lo stimolo poi appena mi siedo sulla tazza esce solo aria,ce una cosa che ho notato e che forse e un chiaro segnale,ho notato che dopo aver bevuto il latte i sintomi si intensificano e questo mi e successo anche oggi mangiando un panino con un altro latticino ovvero la provola,potrebbe essere intolleranza al lattosio? e strano visto che bevo latte da sempre praticamente e oltre alla pancia gonfia sono sempre andato normale di corpo, purtroppo soffro di ansia e attacchi di panico e questo non fa altro che farmi riflettere continuamente e farmi soffrire d'insonnia oltre ad uno stimolo continuo ad urinare oltre ad aver paura di avere qualcosa di grave,spero possiate aiutarmi a capire da cosa possono derivare questi sintomi,grazie.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non si allarmi e non pensi a grati malattie. Si tratta di colon irritabile accentuato da intolleranze alimentari (lattosio, ecc.). In attesa di essere valutato da un gastroenterologo può seguire la dieta al link:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-la-dieta-fodmap-puo-essere-una-soluzione.html


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio per la tempestiva risposta e per avermi fatto passare (almeno in parte) quella grande paura che avevo,solo che ora non mi spiego come questa intolleranza possa dare solo ora questi sintomi visto che e da sempre che mangio latte e i suoi derivati,specifico che ho soffro anche di rigurgiti e credo di essere affetto di reflusso gastroesofageo,ho anche notato che la maggior parte di questi miei sintomi puo avere a che fare con la celiachia ma non so se approfondire con degli esami specifici,lei mi consiglia di eseguire qualche visita particolare o per il momento concentrarmi solo sulla dieta? poi volevo sapere per quanto riguarda il gonfiore se mi consiglia tipo il carbone vegetale o magari il nuovo enterogermina gonfiore di cui ho visto la pubblicita,grazie ancora per la dieta

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Consiglio una visita gastroenterologia ed in attesa inzire a seguire la dieta. Ok per il carbone vegtale.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it