Utente 334XXX
Buongiorno a tutti e innanzitutto grazie per la vostra disponibilità.

Vi spiego il mio problema o meglio quello del mio ragazzo (che è un po' imbarazzato perché gay non completamente dichiarato e ha un po' di reticenza a rivolgersi a un medico specialista)... ma magari se voi riuscite a darmi dei consigli giusti, riesco a convincerlo anche io!

Ma arriviamo al dunque.

Ultima settimana d'agosto, il mio ragazzo si becca una gastroenterite molto forte che gli causa diarrea per una settimana (con anche 10 scariche al giorno). Negli ultimi giorni della malattia le scariche erano diventate così forti e così continue che gli è uscito anche del sangue.
Comunque fa la cura e tutto e la gastroenterite gli passa e guarisce.
Il problema è che sono due mesi che proviamo a fare del sesso anale, ma ogni volta che provo a inserire anche solo un dito sente dei bruciori fortissimi e non riusciamo a concludere nulla. Ci abbiamo provato, nonostante il dolore, una sola volta, ma il risultato è stato che a fine rapporto il mio ragazzo è andato in bagno con forti dolori e fuoriuscita di sangue.

In questi giorni, inoltre, abbiamo scoperto che il bruciore, anche solo con l'inserimento di un dito, lo ha solo se sul dito è presente il lubrificante (quello classico della durex a base di silicone)... senza lubrificante, solo con il dito, non ha male. Non abbiamo provato la penetrazione, perché abbiamo paura possa fargli del male.

Dobbiamo preoccuparci? Cosa possiamo fare in questi casi?

Perché non capiamo se è una questione di "allergia" nei confronti del lubrificante (che però sembra strano, perché per un anno abbiamo usato sempre lo stesso, senza mai avere questi tipi di problemi) o se potrebbe essere qualcos'altro... mi chiedevo, in caso fosse una ragade che reagisce al lubrificante e provoca bruciore nella parte interessata, se possiamo curarci "fai da te" con una pomata comprata in farmacia o se è necessario rivolgersi a uno specialista.

Grazie mille per la lettura.

PS: dimenticavo: quando va in bagno non sente alcun tipo di dolore o fastidio né ci sono fuoriuscite di sangue!

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile utente.
Rispondo alle sue domande(Dobbiamo preoccuparci? Cosa possiamo fare in questi casi?
Una visita proctologica è indispensabile.
Il lubrificante a contatto con una ferita potrebbe acuire il dolore.
Solo dopo una diagnosi di certezza si potrà prescrivere la terapia, quindi ritengo indispensabile la visita proctologica.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com