Utente 429XXX
Buongiorno,
vi scrivo per avere un consulto relativo ad un prolasso emorroidario di I grado a seguito del recente parto. Da anni soffro di stitichezza con periodica comparsa (e scomparsa) di emorroidi esterne, che però sono sempre riuscita a tenere sotto controllo. Con la gravidanza la stipsi è peggiorata nonostante l alimentazione rigorosa, le fibre e l acqua, e ovviamente un lungo e difficile parto non hanno aiutato affatto. Ora mi trovo con questo problema fastidioso che non accenna a diminuire con le creme cortisoniche e non sembra rispondere neanche alla riduzione manuale che mi hanno consigliato in ospedale (non riesco a farle rientrare in sede neanche un istante). Non ho dolore nè sanguinamento e, per assurdo, la stipsi al momento è sparita.
Vorrei capire se posso fare altro tipo di terapia (ho sentito di pasticche e punture) considerando che sto allattando.
Grazie anticipatamente!

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Buongiorno.
La descrizione di prolasso di I grado contrasta con la necessità di ridurre il prolasso emorroidario manualmente.
Già questo indica la necessità di una visita proctologica per una precisa valutazione del suo problema.
Chi la visiterà saprà darle tutti i consigli sui farmaci utili per il suo problema e compatibili con l'allattamento.
Cordiali saluti
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com