Utente 438XXX
Buongiorno, vi scrivo per chiedervi un parere in merito alla mia situazione....sono otto mesi che soffro di diarrea continua o meglio più che diarrea ho imparato, tramite le numerose visite eseguite, che nel mio caso si deve parlare di feci liquide in quanto la frequenza giornaliera è di una al massimo due volte; ho eseguito moltissime indagini prevalentemente esami del sangue con ves, pcr, calprotecnica fecale etc.. tutte nella norma nel mese di agosto...nel mese di ottobre ho eseguito pancoloscopia con prelievo della mucosa random e anche questa sembra tutto ok (il referto dice pancoloscopia ed ileoscopia distale del tutto macroscopicamente normali ; BIOPSIA:Tre frammenti bioptici di mucosa ileale con focali immagini di iperplasia linfoide follicolare -Frammenti bioptci di mucosa colonica con architettura e maturazione ghiandolare sostanzialmente conservate. La tonaca propria è sede di edema e focali immagini di flogosi cronica aspecifica inattiva)...nel mese di dicembre il mio gastroenterologo mi ha fatto eseguire pure una serie di esami neuroendocrini (calcitonina, gastrina, cromogranina e immunoglobuline) e anche queste ok.
Poichè non trovo la soluzione al mio problema mi è venuto un dubbio... sulla scorta della pancolonoscopia eseguita potrei avere il morbo di Crohn? e se no è il caso di rifare a breve un'ulteriore colonoscopia per ricontrollare la situazione?
Il mio curante alla fine, pur ritenendo che trattasi di colon irritabile, mi ha prescritto del deltacortene....sono stato meglio ma oggi di nuovo dopo 20 gg feci liquide.
Attendo vostre
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Non ha una IBD come il Crohn perchè l'esame istologico lo esclude. Provi a chiedere ancora i test per intolleranza a glutine e lattosio.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente 438XXX

Dott. buongiorno la ringrazio.... ad agosto ho fatto anche esami per la celiachia e anche quelli ok, resterebbe solo l'intolleranza al lattosio ma da mese di luglio che è iniziato questo problema ho evitato dalla mia alimentazione latte e derivati.
Lei come spiega che con il cortisone sto meglio? anche se pure in questo periodo di cortisone le feci non sono proprio come un tempo ma sempre morbide e sottili.
Quando è il caso secondo lei di rifare la colonoscopia per controllare se eventualmente fosse sopraggiunto il Crohn?
La ringrazio in anticipo