Utente 341XXX
Salve dottore ho 27 anni.
Sono un paio di giorNi che noto del muco con tracce di sangue(pochissime) solo all inizio della defecazione e poi tutto normale.sulle feci nn ce sangue il colore delle feci direi e mormale.
Poi se durante la giornata vado a defecare più volte non non c è più nnt.
Nn ho nessun dolore a volte qualche leggero prurito- bruciore anale che passa.
E a volte anche se nn devo defecare provo io a farlo. (Spremermi )
A volte di mattina quando mi sveglio e tiro fiato ho dolori ai lati(pero questo è una cosa che me lo fa da anni)
Andai dal medico per dolori al lato,crampi e mi disse che era colon irritabile-colite spastica.
Ora volevo sapere se era una cosa grave tipo cancro perché sono un tipo ansioso.
Oppure qualche infiammazione,emorroidi ecc...
La ringrazio anticipatamente e aspetto con ansia la vostra risposta

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Escluderei per l'età una patologia tumorale.
Ma quando c'è sangue è sempre necessario una visita.
Una infiammazione intestinale colorettale spesso si manifesta con muco e sangue.
Una visita colonproctologica ed una proctoscopia rappresentano la prima cosa da fare in questi casi.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 341XXX

Innanzitutto grazie.
Le volevo dire che quando ci sono le feci con muco c è il sangue tramisto peto poco e nn macchia le feci invece quando il muco nn ce nn ce sangue tipo come stamattina.
Secondo lei si può pensare a emorroidi o ragadi.ed escludiamo patologie tumorali grazie 1000

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Rilegga il consulto, penso di averle già risposto.
Se lo desidera ci tenga informati, ma non prima della visita proctologica.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 341XXX

Salve dottore.
Le volevo dare informazioni
Sono stato per 2 giorni(martedì e mercoledi)con feci senza tracce di sangue fino a ieri pomeriggio,poi ieri sera di nuovo un po' di sangue e stamattina niente.
Da cosa può dipendere
Lunedì andrò dal medico

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
ll sanguinamento anale è un sintomo comune a numerose patologie ano rettali, compreso i tumori, patologia che escluderei per la sua giovane età.
Ci tenga informati sul risultato della visita proctologica.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 341XXX

Salve dottore stamattina sono stato dal mio dottore ora le dico come ho detto a lui.
Che è da 10 giorni che ho visto muco nelle feci con tracce di sangue solo nel muco e questo mi capita per esempio 2 giorni si e2 no.
Poi che sulla carta igienica nn ce tracce di sangue,e poi che ho fastidio tipo' lieve bruciore all ano.
Lui mi ha detto che si trattasse se ricordo bene di colite ulcerosa ,e mi ha dAto dei fermenti lattici e del gel rettale da inserire all ano con beccuccio e mi ha detto di fare una dieta abbastanza in bianco la cura e per dieci giorni per poi andare di nuovo e vedere se fare la colonscopia.
Lei cosa pensa
Grazie

[#7]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
La visita colonproctologica che le avevo consigliato serviva a chiarire l'origine dei suoi problemi.
Oggi abbiamo un dubbio che poteva essere fugato con quella visita.
Una terapia come quella che le è stata prescritta potrebbe far scomparire la sintomatologia, ma non risolvere del tutto il problema.
Ritengo, alla luce del sospetto di RCU, indifferibile la visita proctologica e la proctoscopia.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#8] dopo  
Utente 341XXX

Salve dottore,
Allora ieri ho preso un app.per la colonscopia però il medico ha detto per i sintomi spiegati (un po' di bruciore dopo aver defecato , muco con filamenti di sangue rosso vivo,)e anche lui mi ha consigliato di fare come ha detto lei una visita proctologica.
Poi quando faccio la cura del dottore cioè pentacol gel rettale vedo che il muco con sangue non c'è e noto solo del muco nero poco sulle feci e il mio medico ha detto che è sangue morto perché gli ho fatto vedere la foto.poi per un giorno non ho fatto la cura e ho visto di nuovo filamenti di sangue.
Cmq ora sono convinto della visita proctologica.
Ora per favore mi può dire se questi sintomi provengono dall ultimo tratto dell intestino o interessa tutto il colon.e se c'è una cura per questa cosa
Grazie

[#9]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Questo lo si potrà chiarire con la visita proctologica e la proctoscopia(esame con il quale si visualizza il retto)
La colonscopia ,se è presente una infiammazione che supera il retto, sarà necessaria per valutare quanto colon è interessato.
Sicuramente sarà curabile, ma adesso non sappiamo ancora che cosa curare.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#10] dopo  
Utente 341XXX

Salve dottore visita proctologica fatta.

Tolleranza all esame buona.preparazione intestinale mediocre.all ispezione della regione anale,moderate note di anime rossa.buona coordinazione motoria al ponzamento.alla esplorazione digitale del retto,buona l attività della fionda pubo-rettale e dell apparato sintetico. Introduzione agevole del rettosigmoidoscopio.l esame condotto fino al superamento della giunzione retto-sigmoidea, disposta a 15 cm.circa dal margine anale,rileva un quadro infiammatorio come da IBD caratterizzato da mucosa molto edematosa ed iperemica,con numerose petecchie emorragiche e scarsa quantità di muco. Tale quadro sembra solo affievolarsi con il procedere dello strumento.in uscita,a carico della mucosa del canale anale,emorroide di modeste dimensioni di attuale,scarso significato patologico.si rilevano altresi alcune neoformazioni di modestissimè dimensioni come papille anale ipertrofiche,anche con iniziale metaplasia squamosa.
Conclusioni diagnostiche
Diagnosi principale:fase attiva moderata di colite ulcerosa. Seconda patologia:anime
Terapia
PantopraZolo 40cprs
Clipper Peretta+asalex bustina
Flagyl 250cprs
Diclofor 60bst
Ascoli 800cprs
Dieta a parte.
Che dice lei

[#11]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Nessun prelievo bioptico?
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#12] dopo  
Utente 341XXX

No
Ma c'è bisogno pure di una colonscopia
Che io eviterei.
Poi com e il risultato secondo lei

[#13]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
In presenza di una infiammazione intestinale bisogna sempre eseguire una biopsia per chiarire le caratteristiche e per distinguere le forme croniche dalle acute.
Una RCU è una infiammazione cronica che può ripresentarsi o non guarire mai, cosa ben diversa è una infiammazione acuta che guarisce sicuramente.
La diagnosi la può fare solo l'anatomopatologo con un'analisi dei i prelievi bioptici.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com