Utente 349XXX
Gentili dottori,
vi espongo il mio problema, in cerca di un parere.
Premettendo che soffro di stipsi da tutta la vita e coloti irritabile. Ho 33 anni e negli ultimi 17 anni ho visitato diversi specialisti ed effettuato colonscopie, ecografie delle anse intestinali e altri esami escludendo sia morbo di chron che celiachia.
Non ho mai sofferto di emorroidi fino a 10 giorni fa.
Una emorroide abbastanza grande (quasi come una biglia) fuoriuscita e dura apparsa all'improvviso. Non ho sanguinamento nè dolori fortissimi. Ovviamente il dolore lo percepisco maggiormente quando sono seduta o camminando. Trovandomi fuori per lavoro sono andata in farmacia e ho intrapreso cura con crema ruscoroid. Per 10 giorni ho provato a contattare telefonicamente il mio medico che non mi ha mai risposto neanche ad sms. La situazione non è migliorata. Così rientrata da lavoro ieri sono andata dal medico che già conosceva il mio problema avendo letto i miei messaggi e non avendomi mai risposto. Mi ha dato una cura per 12 giorni con triade h, dicendomi di sospendere le creme e che non devo fare nessuna visita proctologica, che soffrono tutti di emorroidi e che con il triade h il trombo si riassorbe e tutto passa.
Posso stare tranquilla. Oggi 11 esimo giorno con 3 bustine di triade h assunte sto tale e quale. Inoltro stanotte imprrovvisamente si sono addormentati gli arti inferiori e anche adesso ho dolori e formicoli (è causato dal triade h?) Ovviamente il medico continua a non rispondermi.

Grazie in anticipo per un vostro parere

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Si! È vero la malattia emorroidaria è comune,ma il suo problema non è emorroidario nel senso stretto del termine; da quello che riferisce sembrerebbe un ematoma perianale, questo spesso viene confuso con la trombosi emorroidaria.<br />
La terapia prescritta non è del tutto indicata.<br />
Utile la visita proctologica.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 349XXX

Gentile dottore grazie per la sua risposta.
Mi può indicare in cosa consiste?
La dottoressa è sicura che i 12 giorni di triade H sistemino la situazione e non vuole prescrivermi la visita. Ovviamente necessito della richiesta del medico per farla.
Grazie

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
A distanza non possiamo entrare in conflitto con chi l'ha visitata.
Se il suo problema è un ematoma perianale, non basteranno i 12 giorni di triade H per un completo riassorbimento.
L'ematoma perianale è un coagulo di sangue che si forma nelle vene perineali, questo coagulo quando è molto grosso e doloroso può essere rimosso con una incisione, in alcuni casi ,quando è molto superficiale,la mucosa si ulcera e si svuota spontaneamente; quando questo non succede, un ematoma perianale grande quanto una "biglia", anche con terapia specifica, richiede dalle 4/6 settimane per scomparire del tutto.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com