Utente 451XXX
Salve,
Circa 4 giorni fa avverto dolore nella zona perianale e mi accorgo di una tumefazione a pallina esterna di colore rossastro. Sufficientemente allarmata mi rivolgo dopo 3 giorni di terapia con daflon e proctalin pomata a uno specialista. Lo stesso , esordisce subito dichiarando la presenza di un piccolo trombo emorroidario che decide di incidere subito. Al termine dell intervento mi prescrive terapia con emorsan buste 2/die e pentacol gel 500 2/3 volte al giorno per un mese. Mi ha rassicurato al termine della visita dicendo di star tranquilla che non soffro di una vera patologia emorroidaria ma che è un piccolo trombo causato probabilmente da stress o cattiva alimentazione. Ci rivediamo tra 30 giorni.
Ad esser sincera temo la recidività, e vorrei capirci di più circa il legame tra questi trombi e la vera e propria patologia emorroidaria ( emorroidi di 1 ,2 ,3 grado ecc, )
Ho 35 anni, i miei familiari soffrono tutti di questa patologia ritengo di avere una certa ereditarietà
Grazie

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Mi sembra tutto corretto.
La trombosi si puo' associare a qualsiasi grado di malattia e la recidiva è possibile. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 451XXX

Dunque mi conferma che l'episodio di questo trombo non significa per forza di cose che soffro di una patologia emorroidaria. Ho capito giusto ?

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
La trombosi è una complicanza della malattia emorroidaria. Al di fuori dell' episodio acuto va valutata indipendentemente. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it