Utente 392XXX
Salve, soffro da un po' della sindrome di colon irritabile, diarree inspiegate, in quanto ho fatto le prove allergiche e non risulto allergica a nulla. Ho provato un paio di farmaci per questa patologia, tra cui un noto farmaco anche pubblicizzato in TV. Ma è sembrato fare poco. Sto avendo dolori al fianco destro che interessano sia la zona frontale che posteriore dell'addome, poi il dolore continua più giù sempre a destra vicino all'osso del bacino e rispettivamente anche a sinistra. Sento questi dolori soprattutto se mi alzo e mi siedo, alla minzione. Ho provato con Delle pillole per rilassare la muscolatura intestinale, ma non mi hanno fatto molto. Ora sto mangiando in bianco e poco asciutto. Ho sofferto anche di ragadi anali, ancora ne soffro, ho usato un paio di pomate, forse la seconda ha fatto qualcosa, ma appena mi capita di evacuare solido la ragade torna, e penso non sia una sola, ma pure due. Lo sento che è come una ferita, perché appena mi pulisco vedo sangue. Vorrei sapere se c'è un modo per curarsi, io non so più cosa mangiare perché sembra farmi tutto male. Ho eliminato piccante, fritto, sughi troppo conditi.
Purtroppo fumo e faccio anche una vita sedentaria a soli 23 anni, sono scoraggiata perché oltre questo ho altri disturbi e forse questo mi ha rovinata perché prima non avevo nulla. Per questa sindrome cosa si può fare? E per le ragadi?
Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Il trattamento dell'IBS non è sempre facile. E' indispensabile come prima cosa eliminare il fumo e intraprendere una attività fisica con regolarità. Dovrà inoltre richiedere una visita diretta gastroenterologica per inquadrare bene il disturbo ed escludere anche eventuali intolleranze alimentari.
Dr. Roberto Rossi