Utente 493XXX
Salve a tutti sono un ragazzo di 28 anni e non ho mai avuto difficoltà a digerire anche se a volte ho messo a dura prova il mio stomaco mangiando in abbodanza. Premesso questo volevo chiedere un parere riguardo a ciò che mi sta capitando da circa una settimana e mezza. La mia cronistoria comincia con una bronchite accompagnata da febbre e diarrea curata con successo in sei giorni di augmentin combinato nei primi due giorni a tachipirina e enterogermina poi svanita la febbre ho continuato con augmentin 3 volte al giorno e enterogermina 2 volte al giorno . Bene anche questa bronchite e svanita ma 2 giorni dopo aver finito la somministrazione dell antibiotico mi sveglio con uno stimolo continuo nel defecare per le prime 24 ore non riesco quasi a uscire dal bagno per dolori che mi stimolano il colon o sfintere con un rigetto nella defecazione di muco giallo o marroncino molto chiaro vado in farmacia e mi danno fermenti lattici prima codex e poi reuterin gocce il giorno dopo non vedo miglioramenti anzi ....il giorno dopo ancora mi reco in pronto soccorso dove mi fanno un esame del sangue dove non si evidenzia nulla di anormale e mi dimettono,ora è da più di 24 ore che i dolori persistono e ogni 25 minuti ho questa scarica intestinale che mi obbliga ad andare al bagno ma ahimè non defeco più niente giusto qualche goccia di colore trasparente... su internet ricercando un po’ la cosa più vicina alla mia sintomatologia che ho trovato è stata il fecaloma anche se non ho ne subito un intervento ne sono stato fermo anche se L ultima cosa che ricordo di aver mangiato prima dei primissimi sintomi e stata una farinata molto asciutta del giorno prima. Ora io non sono un medico ma dopo tre giorni di fermenti lattici senza alcun risultato ho iniziato a pensare che la mia situazione non sia dovuta all antibiotico che ha falcidiato la mia flora intestinale bensì a un blocco intestinale spero di essere stato chiaro e esaustivo attendo una vostra risposta grazie

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Nessun blocco.
Una esplorazione rettale è più che sufficiente per escludere un fecaloma, anche se non sembra questa la causa del suo problema.
Le consiglio una visita coloproctologica con proctoscopia.
Prego.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 493XXX

Grazie molte per la rassicurazione in cuor mio sapevo fosse molto difficile un fecaloma ma in certi momenti si è alla ricerca spasmodica di una malattia per trovare a sua volta una cura efficace.ora riassumendo la mia dottoressa non mi ha ancora visitato dicendo di non aver posto per farmi una visita si è limitata ad avere un confronto telefonico e darmi un antibiotico intestinale normix 2 compresse 2 volte al giorno . Bene ho deciso di non prenderlo dato che non mi ha visitato sono un po’ riluttante sopratutto perché i sintomi si sono attenuati considerevolmente. Ora sono quasi sicuro che il responsabile del mio malessere sia il C.difficile e vorrei sapere se prendendo solo i fermenti lattici passa oppure debba per forza prendere un antibiotico che potrebbe nuovamente recarmi effetti collaterali. (Sto meglio ho piccolissime coliche di lieve entità e le feci rimangono poco compatte ma a mio avviso sembra che sia sulla strada di una guarigione) ringrazio anticipatamente del supporto e della validita delle risposte.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Le sue sono convinzioni personali.
A distanza non possiamo esserle di aiuto.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 493XXX

Andrò a fare un esame delle feci. La mia domanda era abbastanza specifica cioè il c.difficile può essere curato con i soli fermenti lattici se si migliora. (Nel mio caso rimane molto muco e meteorismo )

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
No!
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 493XXX

Grazie di aver soddisfatto il mio quesito le auguro una buona serata