Utente 309XXX
Buongiorno, lunedì 15 gennaio ho effettuato una emorroidectomia con Ligasure, ad oggi il dolore, rispetto ai primi giorni, è abbastanza migliorato, ma sono subentrate altre complicanze: i primi giorni l'evacuazione era dolorosissima, ed ero costretta ad assumere la Tachipirina, negli ultimi due giorni invece sento uno stimolo quasi costante ad evacuare, mi sento sempre i muscoli tesi e nell'atto di "spingere", e, anche quando mi reco semplicemente ad urinare, parte spontaneamente una spinta... a volte effettivamente ne esce qualcosa, altre volte, come oggi, non esce nulla se non del sangue. A tal proposito, di sangue nei primi giorni ne perdevo veramente poco, negli ultimi macchio molto di più il pannolone, sebbene non si possa certamente parlare di emorragia, tuttavia non capisco, passando i giorni il sangue perso non dovrebbe diminuire? O è una conseguenza dovuta a queste spinte e a queste contrazioni muscolari? Aggiungo che ho effettuato una prima visita di controllo dal proctologo che mi ha operata due giorni fa (venerdì), e che la ferita sembrava a posto, e che ho sospeso l'uso di antidolorifici perché subivo alcuni effetti collaterali. Ringrazio in anticipo.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente.
Quello che riferisce è il normale decorso post operatorio dopo una Milligan-Morgan. Anche se è stata eseguita con bisturi a radiofrequenza le ferite restano aperte ed i margini ed il fondo di queste, con la caduta delle "croste"(escara), possono sanguinare.
Questi inconvenienti spariranno solo a ferite cicatrizzate(4/6 settimane)
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 309XXX

La ringrazio per la pronta risposta. Vorrei chiederle inoltre se anche il dolore acuto durante l'evacuazione a distanza di una settimana dall'operazione sia normale, e se c'è qualcosa che io possa fare per evitare la stenosi, che ho visto essere una delle più frequenti conseguenze dell'intervento.

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Direi di si.
Dilatatori ma solo se necessari, la necessità sarà valutata dal suo chirurgo.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com