Utente 406XXX
Gentili dottori,
da due-tre settimane riscontro un'escrescenza nella parte esterna dell'ano. Ho la sindrome del colon irritabile e mi capita spesso di avere problemi vari nella defecazione (periodi con defecazioni ripetute durante il giorno, via via più liquide, oppure periodi di maggiore stitichezza). Questa escrescenza mi è uscita dopo un periodo di ripetute defecazioni che mi avevano irritato lo sfintere anale e portato anche alla lacerazione e al sanguinamento, poi terminato quando appunto è uscita questa "pallina" che, a dir la verità, non mi ha dato mai tantissimo dolore, solo del fastidio per la posizione. Fatta vedere al mio medico di famiglia, mi è stato detto trattarsi di un'emorroide che stava per divenire trombotica, ma presa in tempo. Mi è stata data una terapia con la pomata Proctosedyl da mettere sulla parte e delle bustine (Triade H) da prendere 3 volte al giorno per i primi 3 giorni, due volte per 2 giorni, e poi una per il restante numero delle bustine. Dopo abbondanti 10 giorni non ho più fastidi ma l'escrescenza è sempre lì e non accenna a diminuire. Devo preoccuparmi? Entro quando dovrei avere riscontro, quanto tempo è richiesto generalmente affinché si riassorba? Potrebbe a questo punto essere altro, oppure essere necessario qualche altro intervento?
P.S.: faccio una vita abbastanza sedentaria (da studente), ma faccio sport (nello specifico palestra)
Ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Non credo debba preoccuparsi, in genere si riassorbe in qualche settimana.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it