Utente 105XXX
Buonasera
Sono stato operato di emorroidi nel 2014 con metodo Longo, successivamente nel 2015 mi fu rimosso chirurgicamente un singolo gavacciolo emorroidario presente sin da subito la prima operazione. Dopo alcuni mesi ebbi un trombo che fu rimosso senza anestesia in via ambulatoriale. Anche questo era presente secondo me sin dal primo intervento. Poi nessun problema fino a oggi e continuo a star bene. Il problema emorroidario fu causato o meglio accentuato a causa di assunzione Viagra (2 pasticche a settimana) a causa degli effetti della prostatite cronica.
Vorrei sapere a distanza di tre anni se è possibile ricorrere al Cialis o rischio problemi ulteriori e se ci sono farmaci che danno meno problemi emorroidari. Ho 42 anni e non vorrei rinunciare a alcuni aspetti della vita.

[#1]  
Dr. Giovanni Greco

20% attività
12% attualità
0% socialità
SAN PIETRO VERNOTICO (BR)
MESAGNE (BR)
BRINDISI (BR)
GALATINA (LE)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2016
I farmaci da lei menzionati, per essere efficaci
aumentano il flusso sanguigno nel pavimento pelvico.Pertanto buona efficacia sessuale
Aggravamento di patologie venose residue
anorettali.
Quindi credo di averle risposto.
Faccia un uso moderato a 42 anni di viagra e cialis(botte piena,moglie ubriaca)
Dr. Giovanni Greco