Utente 366XXX
Gentili dottori
da circa 4/5 giorni soffro di (probabili) emorroidi interne.
L'unico sintomo che avverto sono dei dolorini nella zona dell''ano,quando mi alzo, quando scendo dalla macchina, quando tossisco, nessuna presenza di sangue o difficoltà a defecare (solo dolorini in quest'ultimo caso).
Sto utilizzando da domenica sera una crema rettale chiamata Proctosedyl con astuccio per l'inserimento dentro il retto, volevo chiederVi cosa ne pensate e se la camminata che io amo fare tutti i giorni per quasi due ore possa rappresentare un problema (infiamma di più?) o al contrario un beneficio.
Grazie della gentile risposta che vorrete darmi.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Gentile Utente.
Quello che riferisce sicuramente è legato ad un problema proctologico. L'assenza di sangue non minimizza il problema, prima di una terapia è necessaria una diagnosi.
Il consiglio dell'amico o del farmacista potrebbero non essere validi o peggiorare il tipo di lesione, il farmaco che sta utilizzando contiene cortisone e questo non è sempre indicato.
1)Il consiglio è uno solo! Una visita diretta. Il suo curante, se non sarà in grado di fare una valutazione, potrà richiederne una specialistica.

2)In linea di massima non dovrebbe.

Se lo desidera ci tenga informati.
Cordiali saluti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente 366XXX

Gentile Dott.re, dopo 2/3 gg di assunzione di proctosedyl il dolore si è attenuato, quasi scomparso, mi è rimasto un indolenzimento all altezza dell'ano e sul gluteo sx, con lievi fastidi (sempre lato sx) quando sto seduto.
Cosa ne pensa?
Mi conviene una visita dal proctologo ?

[#3]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Direi di si!
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#4] dopo  
Utente 366XXX

sono andato nella giornata di oggi dal mio medico curante, che al proctosedyl che assumo da 8 gg mi ha aggiunto Arvenum 500, 2+2+2 x 3 gg, poi 1+1+1 x altri 4 e 1+1 per altri 5.
Cosa ne pensa?
Dalle mie parti, in provincia di Reggio Calabria a qaunto sembra una figura specialistica come il proctologo esiste solo in ospedale con tempi di attesa fino a novembre.Lei conosce qualcuno da indicarmi nelle mie zone?.
Un chirurgo o Urologo non è la stessa cosa , vero?
Grazie

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Se realmente i suoi fastidi sono dovuti ad emorroidi interne la terapia potrebbe andar bene.
I proctologo, non l'urologo, è lo specialista di riferimento solo questo potrà confermare la diagnosi.
Prego.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente 366XXX

Da stamattina mi son comparsi due cordoncini sul bordo dell'ano, basta toccarli con le mani per sentire dolori..Devo pensare che quelli che inizialmente erano interne adesso sono diventate esterne, nel defecare ho visto leggerissime tracce di sangue, sto continuando ad assumere procotedyl sia esternamente che internamente, oltre alle compresse Arvenum .Stamane per superare i dolori lancinanti che avevo, non riuscivoo neanche a tossire, per alzarmi dovevo essere sorretto, ho effettuato un infiltrazione di Voltaren +Bentalan trovando un sollievo enorme..Immagino che come finisce l'effetto torneranno i dolori e so anche che nn posso abusare con altre infiltrazioni (al max un altra domattina se non riesco)