Utente 495XXX
salve a tutti, mia madre per circa 10 anni ha avuto sporadici dolori, gonfiore addominale dopo i pasti, momenti di stipsi alternati a fasi di diarrea..
insomma si va avanti con la diagnosi di diverticoli da tenere sotto controllo, fino ad arrivare ad un punto di non ritorno:
non riusciva più a defecare ne espellere gas, dolori addominali allucinanti.
2 mesi fa entra in sala operatoria dove il chirurgo ci dice chiaramente che l'intervento è complicato e c'è il rischio di decesso.
fortunatamente tutto va bene, 2 giorni in terapia intensiva e qualche giorno ancora in reparto prima della dimissione.
ad oggi a livello mentale è confusa, non si capsice a volte cosa voglia dire, sembra essere da un altra parte.

volevo sapere per pura curiosità come un tale intervento può avere il rischio di morire...
grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Questa domanda va fatta al chirurgo che evidentemente ha trovato una condizione ad alto rischio per cui ha voluto sottolineare la gravità della situazione

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it