Utente 503XXX
Buongiorno, un mese fa a seguito di una corsa in salita ho riscontrato la fuoriuscita di una emorroidi. Dopo due giorni mi sono fatto visitare da un proctologo che mi ha prescritto daflon piu crema cortisonica. Dopo 20 gg la stessa risultava più sgonfia ed ho provato di nuovo a correre con il risultato di aver indolenzito la zona con aumento di bruciore(lo specialista mi aveca consigliato 2 sett di riposo).oggi nuova visita con relativa anoscopia con seguente referto Emorroide esterna trombizzata al margine e congestione emorroidaria di 1 grado. La prof mi ha prescritto una serie di pomate da mettere sia esterno che interno più compresse e bustine per favorire circolazione e riassorbimento del trombo. Prossimo consulto tra una settimana , lei si dichiara positiva sul rientro in sede del prolasso.premesso che faccio dieta ricca di fibre, vado in bagno regolare e mai sofferto prima di emorroidi tra quanto potrò riprendere attività di corsa?il trombo quanto necessità per essere riassorbito? La corsa ad un certo livello è indicata?Grazie mille in anticipo..avrei voluto chiedere di più alla prof ma ha un problema alle corde vocali

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Mediamente un mese. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 503XXX

Grazie per la risposta, martedì do aggiornamenti dopo il controllo.

[#3] dopo  
Utente 503XXX

Buonasera, visita di controllo effettuata.per le emorroidi interne persiste anche se ridotta una lieve congestione emorroidararia anche se ridotta rispetto la precedente visita. Per emorroide esterna uns lieve congestione circ, residua emorroide trombizzata al margine in sede pll e lieve ipertono a riposo.Dopo 2 settimane i bruciori sono diminuiti e piano piano si sta riassorbendo quella esterna. Continuo la terapia con applicazioni di pomate e assuzione di linfax e triade. Chiedo se è normale dopo 20 gg che il tromb non sia ancira riassorbito. La corsa a livello agonistico è controindicata?dopo quanto tempo potrò correre? Faccio dieta ricca di frutta e verdura , feci morbide e pratico sport. Unica pecca lavoro sedentario..grazie in anticipo.

[#4]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Finche non è risolto eviterei la corsa agonistica. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#5] dopo  
Utente 503XXX

Buongiorno, a metà agosto ho fatto un nuovo controllo. Persisteva il trombo e emorroide esterna. La prof. Mi ha detto di continuare la terapia e aggiornarci a metà settembre. Da circa 10 gg non sento al tatto più nulla, ma mettendo delle creme internamente avverto qualcosa dopo 5-6 cm.possibile sia emorroidi esterna che stia rientrando...si riassorbira o no? Grazie mille. Prima della visita del 20.09 posso praticare sport o no? Saluti

[#6]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si e' possibile e credo possa. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#7] dopo  
Utente 503XXX

Buonasera dottore. Ho ripreso a fare un po di corsa prima della visita di controllo del 20.09. Possibile che dopo attività fisica emorroide oramai interna si gonfi? Mentre la mattina addirittura non la avverto. Questo comporta un nuovo rischio di trombo? Continuo terapia con linfax triade piu le creme celevis,luan,proctocella. Saluti

[#8]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si puo' succedere ma non pensi a una trombosi, è un evento comunque infrequente.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#9] dopo  
Utente 503XXX

Buona sera dottore, il controllo del 20.09 ha mostrato la regressione della trombosi emorroidaria esterna. Residua un emorroide esterna lievemente congesta al margine(che significa?)cosi come si vede una lieve congestione emorroidaria interna. Lo sfintere risulta in lieve ipertonia a riposo, per questo la prof mi ha prescritto una manometria anorettale. Dice che il persistere dell ipertono puo portare a una nuova trombosi? Mi devo preoccupare..? Ci sono rimedi per contrastare ipertono? Quello che mi rimane al momento è un senso di pesantezza nella zona..chiedo se sia un effetto psicologico o magari sia compatibile con il quadro descritto. Grazie mille

[#10]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene.
No, non si preoccupi, ci sono rimedi.
Il sintomo e' compatibile.
Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#11] dopo  
Utente 503XXX

Buongiorno, in pratica da settembre non ho avuto piu fastidi. Oggi dopo una corsa parecchio sostenuta mi si è gonfiata e arrossata una marisca esterna. La stessa si presenta dolente al tatto . Come mai ? Ce un nesso con attività sportiva? Grazie

[#12] dopo  
Utente 503XXX

Salve, sto mettendo hiruroid crema. Il dolore diminuito ma non ilgonfiore e arrossamento.

[#13]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si se sta a riposo e' meglio.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it