Utente 502XXX
Salve,il 18/07 mi sono sottoposto all'intervento di emorroidi secondo Milligan e Morgan. Avevo emorroidi di 4 grado con prolasso e trombosi, il chirurgo che mi ha trattato mi ha sottoposto precedentemente ad una cura per 10 giorni e devo dire che l'emorrodoidi si erano molto ridotte quasi sparite. Intervento eseguito con spinale (solo la zona centrale è stata anestetizzata, mentre le gambe erano leggermente intoripidite ma mobili). Dopo la prima notte d'ospedale sono stato dimesso. Visivamente subito dopo l'intervento mi sono guardato l'ano e sono rimasto prerplesso poichè sembrava che l'emorroidi fossero ancora lì, mentre il chirurgo in seguito mi ha spiegato che sono semplici edemi che si riassorberanno e che ho delle ferite aperte e qualche punto interno. Giá dal giorno dopo mi sono alzato senza troppi problemi e cammino anche, il dolore c'è ma è sopportabile (nel caso prendo Toradol o prontalgin 50). L'unico vero problema è la defecazione, premetto che sono 5 giorni che non vado in bagno (ultima volta 3 giorni prima l'intervento), post operatorio mi è stato dato il Normase lassativo, ma pare non provochi effetti. Sento il bisogno di defecare (solo stimolo anale) ma anche con grandi sforzi ottengo dolore e sangue, ho contattato il chirurgo e mi ha prescritto Movicol (preso poco fa). Pensavo che il problema potesse essere il tampone che magari ostruiva e invece a detta sua " si è sciolto di giá" (testuali parole.). Siccome leggo che la stenosi anale si può verificare tempo dopo l'operazione, allora cosa può essere? Al momento dello stimolo spingo ma proprio non vuole uscire nulla. Pareri? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, il tempo intercorso dall'intervento è davvero breve, il suo a me sembra un decorso naturale, che andrà monitorato nel tempo con il suo proctologo per scongiurare le complicanze da lei citate che al momento non ci sono.
Saluti
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 502XXX

Grazie per la risposta dottore, ripeto attualmente la mia preoccupazione è il "blocco" che sento nella defecazione, come se fossi tappato. Sto prendendo ancora il Movicol, sperando di andare presto in bagno, ho questa sensazione continua.

[#3] dopo  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Molto è determinato dall'edema e dall'infiammazione postoperatoria che gradualmente rientrerà migliorando il sintomo da lei accusato.
Saluti
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#4] dopo  
Utente 502XXX

Buonasera dottore, in nottata sono riuscito a defecare per la prima volta post intervento, anche se con tanto sforzo (e dolore ma cosa che già sapevo), le feci si sono presentate a "nastri" ne troppo dure ne troppo molli tra l'altro ho impiegato molto tempo, domani passerò comunque dal medico che mi ha operato, sono perplesso perché nonostante i tanti lassativi non riesco ad andare quotidianamente in bagno, mentre leggo di persone che ci vanno più volte al giorno! è normale subito dopo intervento avere delle feci a nastri? può essere dovuto ad un punto interno che mi ha stretto troppo?

[#5] dopo  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Non tutti i pz sono uguali. Di stenosi si parla a distanza di mesi, non di giorni.
Saluti
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#6] dopo  
Utente 502XXX

buonasera, oggi sono andato alla visita di controllo, esponendo la mia perplessità al chirurgo, mi ha eseguito una veloce ispezione del retto con dito dicendomi che è "libero", mi ha consigliato di provare con olio di ricino, così ho fatto e unico risultato dopo ore: sangue misto a grumi sanguigni (probabilmente dovuto alla visita di oggi che ha toccato la ferita interna?) e null'altro. Ho letto quanto sia potente l'olio di ricino ma se nemmeno questo mi sblocca...
Unica nota positiva è che periodicamente ho emissioni di gas, quindi se c'è passaggio gassoso si può pensare che la via sia davvero libera? o potrebbe esserci comunque un problema di massa indurita magari più in alto?

[#7] dopo  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Se il chirurgo che l'ha visitata le ha detto che va tutto bene si fidi e segua le sue indicazioni, senza dubitare.
Saluti
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#8] dopo  
Utente 502XXX

Salve, lentamente le cose sembrano andare meglio, con oggi sono passati esattamente 10 giorni dall'intervento, utilizzo un lassativo (levolac) ogni 2/3 giorni per andare in bagno, dopo il dolore è forte e cerco di rimediare con antidolorifico. Volevo chiedere, in questi giorni mi sono visto cadere dei punti di sutura, non è troppo presto? (premetto che nei primi giorni post intervento mi sforzavo molto poichè non sentivo lo stimolo e tentavo a vuoto).All'ultima visita di controllo ne ho parlato con il medico e mi ha detto che sto bene, anche se ogni tanto ho delle perdite di sangue (quantitativamente le posso paragonare 2 cucchiai da cucina più o meno). Da precisare che mi capita se mi sforzo "a vuoto" mentre durante le defecazioni sono minime. Inoltre mi è stato detto che per ora non c'è necessità di ulteriori visite (bha).
Mi sono sentito un po' liquidato visto che leggo di più visite consecutive (sarà per le ferie estive?), inoltre quando ho queste perdite non so se è il caso di andare in ospedale o meno, tenendo conto che non sono continue ed avvengono prettamente in caso di sforzo. Grazie

[#9] dopo  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Sta andando tutto nella norma, non ci sono complicanze al momento, vada a controllo come da consiglio del chirurgo e non si faccia prendere dall'ansia.
Buone vacanze
Dr. sergio sforza
http://www.medicitalia.it/sergiosforza