Utente 319XXX
Buongiorno,
chiedo un parere in merito ad un evento occorso qualche giorno fa, esattamente 6 giorni fa.
Quando vado in bagno e mi pulisco dopo aver defecato è mia abitudine controllare la carta igienica.
Questa volta, per la prima volta, ho notato che la carta igienica era un pò sporca di sangue. La macchia era di circa 0.5 cm ed il colore era piuttosto intenso.
Posso dire con assoluta certezza che:

- non ho fatto alcuno sforzo nel defecare
- le feci erano assolutamente pulite e regolari sia nella forma che nel colore
- l'acqua del water nonostante la presenza delle feci è rimasta limpida
- sono assolutamente regolare nelle abitudini intestinali
- non ho dolore di alcun tipo ne prima, ne durante, ne dopo aver defecato.

Ansioso come sono mi sono comunque spaventato e sono andato al pronto soccorso dove però all'accettazione mi hanno suggerito di tornare a casa in quanto non era presente una sintomatogia importante e poteva essersi trattato della rottura di un capillare. In effetti sono rimasto in attesa un paio d'ore dopodichè sono tornato a casa.
Di fatto, da quel giorno non si è più ripetuta la stessa cosa. Continuo ad andare regolarmente in bagno, le feci sono consistenti e regolari e sulla carta igienica non ho più trovato tracce di sangue.

Mi chiedo quindi da cosa può essere dipesa quella traccia di sangue. Può realmente essere stata causa della rottura di un capillare? Potrebbero essere state anche delle emorroidi interne? In questo caso però devo dire che non sento alcun dolore ne alcun fastidio ne prurito.
Ho avvisato telefonicamente il mio medico di famiglia chiedendogli se era il caso di prescrivermi una visita ma mi ha detto che essendosi trattato di un caso isolato potevo eventualmente tenere monitorata la situazione e nel caso si fosse ripetuto allora si, mi avrebbe prescritto una visita specialistica.

Grazie per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Probabilmente emorroidi. Farei visita proctologica e colonscopia. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente 319XXX

Per due settimane non è successo nulla poi oggi in mattinata nuovamente carta igienica sporca di sangue dopo aver evacuato e nel pomeriggio per la prima volta ho notato che anche le feci (solo il primo pezzo evacuato) erano un pò sporche di sangue (rosso vivo) sulla punta. Il secondo ed ultimo pezzo evacuato era invece privo di tracce.
Le feci comunque continuano ad essere normali per forma e colore, le prime evacuazioni piuttosto solide mentre tendono ad ammorbidirsi nella parte finale dell'evacuazione.

Ad ogni modo questa volta il mio medico mi ha prescritto una colonscopia che farò il prossimo martedì.

Pensa sempre che si tratti di emorroidi?
Grazie

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
E' un' ipotesi Attenda l' esame. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente 319XXX

Buonasera,
in effetti era come diceva lei.
Ho fatto la colonscopia e il referto recita quanto segue:

Esplorazione condotta sino al cieco, in condizioni di eccellente pulizia intestinale. Rari piccoli orifizi diverticolari del sigma, non altre lesioni coliche evidenti. Retto ben distensibile e indenne; plesso emorroidario interno congesto.
Conclusioni diagnostiche: congestione emorroidaria.

Grazie

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Bene
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente 319XXX

mi permetta un'ultima domanda. Purtroppo al termine della visita ero ancora parzialmente sedato e quindi non ho avuto la possibilità di rivolgere le mie domande al gastroenterologo che mi ha visitato.
il referto parla di rari piccoli orifizi diverticolari del sigma. A cosa si riferisce? Di cosa si tratta?
Ed infine, appurato che si tratta di congestione emorroidaria cosa devo aspettarmi? si sistema naturalmente o devo fare qualcosa?

Grazie ancora

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Sono estroflessioni e se asintomatiche non richiedono terapia.
L' evoluzione del quadro emorroidario è imprevedibile.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#8] dopo  
Utente 319XXX

Bene,
credo di averle chiesto tutto.
La ringrazio per il supporto e l'assistenza.

Grazie e buona giornata.