Utente 520XXX
salve, circa un anno fa al pronto soccorso ho scoperto di soffrire di colite’ poiché mi ero presentata con dolori addominali molto forti, nausea e vomito da circa 2 settimane e ho avuto un calo ponderale di 7kg..all’inizio pensavo fosse qualcosa di peggiore ma all’idea di avere la colite mi ero rassicurata poiché potevo risolvere questo problema’ con una dieta leggera e un po’ di esercizio fisico, insomma uno stile di vita sano!
Stile di vita sano e attività fisica, non sono servite a nulla e non continuano a servire a nulla, ora sto sempre male con molti dolori addominali che non mi permettono nemmeno di poter rimanere a scuola a seguire una lezione in classe normale, e anche se sto a casa, mi sento peggio....ho fatto gli esami del sangue per sospetta celiachia ma è tutto negativo, rilevata una leggere anemia ma nulla di che poiché ne soffro da quando sono piccola..Ora il problema è che per tutta la settimana scorsa ho avuto la diarrea seguita dai dolori addominali, capogiri e leggera nausea, e pure ora sto male con i dolori. Non so più cosa fare, alcuni medici mi dicono di ripetere i test d’allergia ma secondo me sono inutili perché sono negativa’ alla celiachia..vorrei provare a fare una colonscopia ma non so se potrebbe essere utile..ora che ho molta difficoltà a mangiare normalmente, noto che sto iniziando a perdere peso e questa cosa mi destabilizza molto perché da quando sono stata male, in circa due mesi avrò perso 10 ed è stato molto difficile recuperare’ il peso perso poiché come ho detto prima, non potendo mangiare normalmente faccio molta fatica..
Ah dimenticavo, ho eliminato i fritti, i cibi speziati e il mio alvo è instabile, a volte stitica a tal punto di non riuscire ad andare di corpo per circa una 10 di giorni, cosa che ora mi succede frequentemente oppure presento feci liquide, o feci poco formate che tendono a diventare liquide nel giro di qualche oretta..
Aspetto in un vostro riscontro..grazie mille

[#1]  
Dr. Mauro Di Camillo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
buonasera cara, esegua un test sulle feci per la valutazione della calproptectina, quando ha la risposta mi faccia sapere
Dott M. Di Camillo
Specialista in Gastroenterologia ed endoscopia digestiva
dottorato di ricerca in fisiopatologia chirurgica e gastroenterologica

[#2] dopo  
Utente 520XXX

save, mi scuso se non l’ho citato nel messaggio precedente, dopo circa un mesetto che stavo male, il mio medico curante mi ha dato da fare gli esami per la VES, emocromo, esame delle urine, esame delle feci per la calprotectina, esame per la ricerca di anticorpi Iga e anti-gliadina..tutto risultato nella norma tranne lieve presenza di leucociti nelle urine e anemia..ora come ora potrei dire di stare meglio rispetto all’anno scorso, ma i dolori addominali sono molto frequenti,alvo alternato..non so se potrebbe trattarsi di qualcos altro....comunque dovrò fare un test sulle allergie alimentari per escludere eventuale allergia a qualche alimento
attendo una sua risposta, grazie