Utente 551XXX
Gentilissimo/a dott/dott.ssa,
da anni, purtroppo, soffro di terribili spasmi addominali (invalidanti) in seguito all'assunzione di determinati (ormai tantissimi) cibi, quali cioccolato, lattosio, glutine, patate, olive, pistacchi, molti cibi cotti al forno e fritti..spasmi che si calmano solo dopo qualche ora stando a riposo, completamente distesa.
Altri sintomi comprendono la febbricola che compare dopo giorni di continui spasmi, pallore, amaro in bocca, perdita di peso, stanchezza e senso di svenimento(soprattutto se cammino), e feci non completamente formate, molte volte con muco, con evacuazioni limitate a circa 2/3 volte al dì (dalle analisi risultarono tracce velate di sangue).
Così mi son sottoposta ad una pancolonscopia, e vorrei renderla partecipe del referto di tale esame e della biopsia che ne è conseguita.

- COLONSCOPIA CON ENDOSCOPIO FLESSIBILE
Alla ispezione della regione anale: nulla di patologico.
Alla esplorazione digitale: sfintere normotonico, mucosa e soffice.
Toilette intestinale buona.

Esplorazione condotta sino al cieco. Le pareti sono elastiche e ben distendibili all'insufflazione. La mucosa è rosea e liscia con normale trasparenza dei vasi della sottomucosa. Inoltre, dal sigma prossimale al trasverso distale presenta numerose afte (biopsie sigma e trasverso). Non si osservano patologie proliferative e/o ulcerative nei rimanenti segmenti esplorati. In retroversione, in ampolla rettale, nulla di patologico.

Conclusioni: sospetto morbo di Crohn (in attesa d'istologico).

Sp. Mesavancol 1200 cpr
Sm. 4 cpr al giorno (fino al referto istologico).


Campioni inviati: A) BIOPSIE SIGMA; B) BIOPSIE TRASVERSO
REFERTO

Campione di biopsia endoscopica costituito da:
A) tre frammenti;
B) due frammenti.
(P1-07030)

P3-Y1010
Diagnosi istologica:
Il quadro microscopico appare simile in tutti i prelievi e mostra lembi di mucosa colonica caratterizzati da congestione, edema ed infiltrato infiammatorio misto di grado lieve- moderato a carico della tonaca propria con immagini di sparse criptiti ed esocitosi granulocitaria nello spessore della linea epiteliale di superficie; sono presenti sparsi focolai degenerativi a carico del rivestimento epiteliale di superficie. Lieve diradamento delle ghiandole con fibrosi sostitutiva del chorion. Si osserva inoltre incremento dei leucociti intraepiteliali (>20IELs su 100 cellule epiteliali). Non microascessi. Non granulomi. Tale quadro, in se aspecifico, solo in accordo ai quadri clinici ed endoscopici ( diarrea acquosa ad eziologia sconosciuta in assenza di utilizzo di farmaci e tests sierologici per malattia celiaca negativi) e del follow-up può essere compatibile con la diagnosi di colite microscopica.

SNOMED: T-59300 M-43000

Ribadisco di non avere diarrea acquosa.
Potrebbe trattarsi di colite indeterminata o aspecifica? (Non ho neanche capito se sono la stessa cosa)

Le porgo i miei più cordiali saluti, sperando di ricevere quanto prima un suo parere..

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Quando endoscopico ed istologico aspecifico. Il suo problema potrebbe anche non essere legato al colon. Ha valutato eventuali intolleranze alimentari (glutine, alimenti FODMAP, ecc.) ?


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 551XXX

Gentilissimo dott., intanto grazie per avermi risposto.
Cosa intende per FODMAP? E quali altre analisi mi consiglia, soprattutto per valutare eventuale intolleranza al lattosio?
Le transglutaminasi risultarono negative; poi mi recai dall'allergologo (di mia iniziativa) e risultai intollerante alle proteine del latte, ma già da tempo iniziai ad evitare glutine e lattosio di mia spontanea volontà.. (ultimamente mi son concessa un bel po'di biscotti al glutine).
Comunque proprio oggi sono stata dal ge che mi ha prescritto:
- Entocir 3 cp al giorno
- Mesavancol 3 cp al giorno
Il tutto per 4-6 settimane, per poi ridurre l'Entocir a 2 cp al giorno per altre tre settimane.

Lui stesso si è mostrato perplesso nei confronti del referto della biopsia, in quanto, dice, questa patologia è più frequente nei soggetti anziani e presenta il sintomo ricorrente della diarrea acquosa che io non ho.
Certa del suo aiuto le auguro una buona serata!