Utente 559XXX
Buonasera, mi sono accorto, qualche giorno fa, di avere una pallina appena dentro l'ano. Non è la prima volta che mi capita, sarà già successo almeno 4/5 volte negli ultimi 10 anni, l'ultima volta l'anno scorso. Credo mi capiti perché, spesso, trattengo lo stimolo ad andare in bagno; sono astemio, bevo poco caffè (1 o 2 al giorno al massimo), limito i cibi piccanti, mangio frutta e verdura quotidianamente, pratico nuoto 3 volte alla settimana e faccio almeno 2 km al giorno a piedi. Non h dolore, solo un pizzicore di tanto in tanto, neanche quando defeco. Ieri ho parlato con un medico (non il mio, che è in ferie), solitamente tratto con Daflon (6 al giorno per i primi 3 giorni, poi 4 e poi 2 fino a scomparsa e Proctolyn), ma il medico mi ha consigliato il Pervene (3 al giorno per 4 giorni, poi 2 fino a risoluzione dicendomi che è più forte del Daflon) e Movicol, visto che questa volta sono anche stitico (oltre a non essere regolare, mi sento parecchio gonfio). Da stamattina mi sono accorto che ci sono due rigonfiamenti, uno attaccato all'altro e non più solo uno. La terapia consigliatami è corretta? L'ultima volta ci ho messo più di un mese a tornare a posto e questa volta avrei piacere a guarire un po' prima.. Grazie mille

[#1]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Gentile utente, la terapia è per una sindrome emorroidaria, quindi se la diagnosi è corretta va bene, altrimenti ritorni dal proctologo se non dovesse vedere miglioramenti.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#2] dopo  
Utente 559XXX

Grazie mille Dottore. La terapia mi è stata data dal medico curante, nel frattempo la visita sprcialistica l'ho prenotata per fine settembre.
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Prego ed auguri
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza

[#4] dopo  
Utente 559XXX

buonasera, sono finalmente riuscito a fare la visita, anche perché ho avuto un'altra ricaduta. Emorroidi di 2/3 grado, e mi diceva che, in realtà, il problema è li da lunga data. Mi è stata data una terapia un po' più forte e nuova visita tra un mesetto, dove si valuterà la situazione; se provare ancora poi con la terapia o operare. Lo specialista mi ha spiegato che l'intervento è molto semplice e i tempi di guarigione rapidi (uno o due giorni); a questo punto io opterei per la soluzione chirurgica, almeno elimino il problema e via!

[#5]  
Dr. Sergio Sforza

36% attività
20% attualità
16% socialità
LECCE (LE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
Se il proctologo le ha consigliato l’intervento, vuol dire che il grado di malattia non è più gestibile in maniera conservativa.
Saluti
Dr. sergio sforza
https://www.medicitalia.it/sergiosforza