Utente
Buon giorno a tutti e grazie a chi intenderà rispondere al mio quesito.

Da circa 3 mesi avviso un leggero fastidio e peso anale/rettale, a volte dopo le evacuazioni, a giorni alterni più o meno intendo (sopportabile comunque).

Aggiungo che non ho dolori addominali, vado in bagno regolarmente e le feci risultano essere ben formate, a volte meno, raramente stitichezza, mai diarrea, solamente capita una volta circa a distanza di un mese/mese e mezzo di avvertire un dolore appunto nella zona anale che dirà circa 15-20 min per poi sparire.

Non so se si tratta di tenesmo perché il mio non è un bisogno impellente di defecare, piuttosto un leggero fastidio che si manifesta appunto con questo peso anale.

Stando seduto sul wc ho notato dei cuscinetti attorno all’ano, fuoriuscire per poi ritirarsi.

Sono stato visitato dal mio curante che ha riscontrato delle emorroidi e a parere suo anche una leggera colite nervosa (sono un tipo molto ansioso che tende a somatizzare).

Mi ha visitato anche un proctologo e questo il suo referto.

All’esplorazione anale si rileva normotono sfinteriale, all’anoscopia sono presenti emorroidi di secondo grado con discreta congestione della mucosa, soprattutto a carico del pacchetto posteriore dx.

La rettoscopia non è stato possible eseguirla perché non ben pulito, il proctologo ha comunque escluso patologie gravi vista la mia giovane età.

Mi ha prescritto MELIVEN PLUS per 20gg.

La mia domanda è posso stare tranquillo, dopo la visita proctologica?

Grazie a quanti di voi sapranno rispondere.

[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Direi di sì!
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto per la sua risposta Dottore,ero in ansia per il fatto che non è stato possibile effettuare la rettoscopia e proprio quella magari nascondere qualcosa.
Mi è anche stato detto che se non dovesse migliorare la situazione con gli integratori meliven plus,si poteva effettuare un intervento indolore ambulatoriale per ridurre l’infiammazione.
Resto sollevato comunque dalla sua risposta.
Buona serata e ancora grazie.