Esito manometria ano-rettale

Buonasera, ho eseguito oggi Manometria ano-rettale.
Riporto il referto: esame nella norma per sensibilità, tono basale, potenza di contrazione, Endurance, riflessi e rilasciamento.
Lunghezza del canale 3, 5 cm.
Prova del palloncino lievemente aumentato solo sensibilità iniziale.
(Resting pressure: 56 mmHg; squeeze pressure (114 mmHg; stain pressure: 26 mmHg; Endurance: 5, 2 sec) A seguito di precedenti esami mi è stata diagnosticata: stipsi funzionale e malattia emorroidaria con prolasso di II grado (colonscopia), evacuazione incompleta e discinetica per ridotto incompleto rilasciamento della fionda del muscolo puborettale; Sigmoidocele (Defecografia) ed è stato rilevato un rallentamento del transito intestinale (tempi di transito intestinali).
Purtroppo, da oltre tre mesi (e nonostante l'utilizzo di lassativi) riesco a defecare solo due volte a settimana e previo utilizzo di enteroclismi ad acqua tiepida.
Il Proctologo che mi sta curando ha fissato prossima visita tra 15 giorni.
Come devo interpretare il risultato degli esami e cosa posso fare per accertare la natura del problema?
Infinite grazie.
[#1]
Dr. Giuseppe D'Oriano Chirurgo oncologo, Colonproctologo, Chirurgo generale, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo d'urgenza 10,4k 305 5
Esame normale!
In relazione a quanto riferito lei è affetto da una stispi da rallentato transito.
Questo è il suo problema!
La manometria non evidenzia nessuna discinesia.
A distanza non posso esserle di aiuto a risolvere il suo problema e non posso aggiungere altro.
Cordiali saluti.

Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test