Utente 125XXX
Egregi dottori,

da circa 4 mesi sono alle prese con una fastidiosa prostatite che nonostante 3 cicli di antibiotici differenti :

TAVANIC , AUGMENTIN , ZITROMAX non riesco a debellare, l'urologo che mi ha in cura mi ha detto che purtroppo ci vuole molta pazienza....ho eseguito in questi mesi 2 spermiocolture che hanno sempre dato esito negativo.

Negli ultimi giorni ho notato che sul glande sono comparsi dei puntini rossi e delle macchie biancastre che mi provcano un pò di bruciore e prurito.....può essere una conseguenza della prostatite...? Posso mettere secondo voi il gentalyn beta per alleviare i disturbi?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Biagioli

28% attività
0% attualità
12% socialità
SIENA (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Gentile utente
Premesso che è necessaria una valutazione diretta dello specialista in dermatologia per la diagnosi delle manifestazioni che presenta sul glande e questo prima di applicare od assumere farmaci di propria iniziativa, si può affermare comunque che le manifestazioni che descrive non sono correlate con la prostatite, ma potrebbero essere conseguenti alla terapia antibiotica ripetuta e prolungata (ma anche a numerosi altri fattori che necessitano di valutazione diretta).
Prenoti una visita dermo-venereologica.
Cordiali saluti
Dr. Maurizio Biagioli
UOS Dermochirurgia
Az Ospedaliera Universitaria Senese