Utente 161XXX
salve, vorrei avere qualche informazione se possibile.
in seguito a fastidi continui, anche se molto lievi, durati due anni, la ginecologa dopo molte visite e cure, mi ha sottoposto ad una colposcopia tramite il quale ho scoperto di avere un'infezione da hpv.mi ha indirizzato all'ifo regina elena di roma dove ho fatto la prc e sono risultata positiva per virus ad alto rischio (ceppo 16, 51,67) e basso rischio (ceppo 81). ho fatto la laserterapia a novembre e il pap test a febbraio è risultato negativo. qualche volta avverto fastidi, soprattutto in prossimità del ciclo..ma resto abbastanza tranquilla, so che può essere dovuto anche alla bruciatura e l'importante è effettuare i controlli necessari e relative cure, anche perchè so che non sempre esiste la possibilità di guarigione definitiva.
questi giorni ho notato una bollicina (singola) sul labbro esterno della vagina, non avverto prurito né dolore.
non avendo mai avuto condilomi non so come riconoscerli, so che i tipi di hpv ad alto rischio non sempre si manifestano esternamente, ma per lo più danno alterazioni in sede cervicale. è una mia credenza? in caso sia un condiloma, cosa mi consigliate?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

La cosa migliore da fare è chiarezza: chiarezza sulla eventualità di una condilomatosi o meno.

La chiarezza può farla per ciò che concerne la salute della cute e delle mucose genitali, il Dermato-Venereologo

Proceda quindi con la visita per la sua tranquillità: il PAP test è importante ma non può valutare la presenza di lesioni esterne

cari saluti

Dott. LAINO, Roma
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 161XXX

Grazie per aver risposto così tempestivamente.
La preoccupazione fa parte di me da quando ho scoperto di avere il tipo 16..
Ogni volta che si presenta un nuovo fastidio si torna nella preoccupazione e questo non fa che alimentare lo stress.
Ho letto varie risposte, mi consiglia una visita dal dermatologovenereologo piuttosto che dal ginecologo?

grazie ancora per la disponibilità