Utente 166XXX
Buongiorno, volevo chiedere un parere sono 4 mesi quasi 5 che sto sopportando, da poco una dott.ssa amica mi ha constatato che ho avuto herpes zoster interno e che il mio fastidio sia dato da quello, ovvero la sensazione di formicolio, avolte di fittine elettriche, a volte forte calore, come fuoco, nella zona testa sempre alla parte sinistra della tempia, un po di pressione che pare sia della pelle secondo me sopra l occhio nella zona temporale, rispetto a 5 mesi fa va meglio o comunque mi sono abituata a sopportare meglio, pero diciamo che i primi giorni che ho iniziato la terapia della dott.ssa stavo meglio, poi oggi al 7 giorno di puntura sono gia oggi e ieri che mi ha iniziato a dare fastidio di nuovo, il dermatologo che forse doveva essere un figura importante a cui chiedere, non mi è stata indirizzata , ma io ho voluto provare comunque perchè mi pare che forse c'entri qualcosa, perchè non è interno alla testa ma sottopelle, inizialmente la neurologa ha pensato all'insorgenza di un emicrania o arterite di hortno, ma vedendo i risultati analisi la VEs non lo fa pensare, la dot..ssa generale mi ha detto che ho avuto l'herpes zooster che mi pare potrebbe essere perche dice che ho i sintomi giusti... però quasta pressione e rigonfiamento sulla zona sopra il sopracciglio e dei giorni si percuote da li fino al lato dell'occhio sx nn si spiega va e viene, ma la maggior parte delle volte rimane per tutta la giornata quindi potrebbe essere collegato al fatto che dice che il nervo puo essere stato danneggiato e con le punture e terapia dovrebbe andare via? Grazie di cuore a chiunque mi puo rispondere

[#1] dopo  
Dr.ssa Serena Mazzieri

28% attività
0% attualità
12% socialità
CHIUSI (SI)
SARTEANO (SI)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Gentile utente, potrebbe essersi trattato di un herpes zoster non diagnosticato, ciò potrebbe spiegare anche il protrasri della sintomatologia, perchè se non trattato precocemente con l'antivirale il dolore e la sensazione fastidiosa da lei descritte posso protrarsi per moltissimo tempo.
Le consiglio di sottoporsi ad una visita diretta da un dermatologo perchè anche in assenza di lesioni il collega potrà confermare o meno la diagnosi e prescriverle la terapia più appropriata al suo caso. Non indugi ulteriormente.

Cordiali saluti
Dott.ssa Serena Mazzieri