Un anno fa era regolare

Buongiorno,
sono una donna di 46 anni; un anno fa mi sono state riscontrate, a seguito di una TAC effettuata per una forte emicrania (soffro di emicrania da quando ero una ragazzina) due piccole lacune ischemiche che, dopo aver fatto tutti gli esami che il neurologo mi aveva prescritto (ecodoppler carotide, esame per PFO, elettroencegalogramma, risonanza magnetica cerebrale, ecocardiogramma), lo stesso mi ha detto essere dovute alle forti emicranie di cui soffro.
Giovedì scorso sono andata a fare un check up previsto dall’azienda in cui lavoro ed il chirurgo vascolare, dopo avermi fatto l’ecografia alla carotide, mi ha detto che la stessa non è dritta, ma ha i contorni come ondulati, ma che è normale per una donna della mia età (46 anni) e che bastava fare i soliti controlli biennali.
A questo punto gli ho raccontato delle lacune ischemiche e di tutti gli esami fatti e lui mi ha detto che devo assolutamente andare da un neurochirurgo o da un chirurgo vascolare, che il neurologo non è la persona giusta, e che avrei dovuto fare un’angio risonanza cerebrale e non sospendere la cardio aspirina.
Cosa ne pensate? Vi faccio presente che l’ecodoppler alla carotide fatto un anno fa era regolare.

Grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75.3k 2.3k 20
Gentile Utente,

con tutti i limiti di un consulto on line, mi sembra eccessivo pensare già ad un neurochirurgo o ad un chirurgo vascolare. Le consiglierei di ripetere l'ecodoppler dei vasi sovraortici per avere una conferma dell'ultimo reperto, stante la normalità dell'esame eseguito appena un anno fa.
Ha una diagnosi certa della Sua cefalea? Sta facendo cure in tal senso? Come mai è stata sospesa la cardioaspirina?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Emicrania

L'emicrania è una delle forme più diffuse di cefalea primaria, può essere con aura o senz'aura. Sintomi, cause e caratteristiche delle emicranie.

Leggi tutto