Parestesie e parkinson

Buon giorno dottori,
mio padre, 78 anni, soffre di parkinson da circa 6 anni. Prende pergolide, 3mg e da circa 20 giorni ha sostituito selegilina con rasagilina, 10mg.Le sue condizioni sono abbastanza buone, e sostanzialmente stabili. In tutto questo tempo è un po' peggiorato il tremore alle mani e si è aggiunto un tremore al mento, e qualche difficoltà alla voce, ma le sue attività sono pressochè normali. Pero' da poco prima di sostituire la selegilina ha cominciato a soffrire di formicoli al braccio e gamba sinistra. All'inizio sembrava un problema di circolazione, perchè gli capitava quando si alzava dalla poltrona o teneva le braccia conserte. Poi ha avuto un episodio piuttosto forte mentre stava passeggiando, in cui la mano gli è diventata completamente bianca e le unghie blu. Credo che questo non sia più successo, però la frequenza è aumentata, gli capita anche quando sta in piedi e adesso i formicolii riguardano anche il labbro sinistro. Ha fatto una visita cardiologica, che è risultata negativa, e una visita neurologica, da cui non è risultato niente, anzi la neurologa si è stupita del suo stato dopo 6 anni di parkinson e ha anche messo in dubbio, parlando, che si tratti di parkinson, anche se poi nella diagnosi ha scritto parkinson lieve. La neurologa ha prescritto un ecodoppler alle carotidi, risultato nella norma (30-40% di occlusione) e una tac cerebrale di cui stiamo aspettando l'esito. Nessuno è riuscito a fare delle ipotesi, se non il cardiologo che ha ipotizzato un fenomeno legato allo stress (mia madre è stata di recente operata per un meningioma). E' possibile che si tratti solo di questo? E' possibile che i formicolii siano dovuti al parkinson? O che altro dobbiamo pensare?
Grazie dell'attenzione
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 75k 2.3k 20
Gentile Utente,

nella Malattia di Parkinson si possono associare disturbi della sensibilità (parestesie, disestesie) ma solo sul piano soggettivo. Quindi questa potrebbe essere un'ipotesi, sempre con i limiti del consulto a distanza e considerato che l'esame neurologico non ha riscontrato nulla di rilevante.

Cordiali saluti ed auguri

Dr. Antonio Ferraloro

Parkinson

Il Morbo di Parkinson è una malattia neurodegenerativa che colpisce il sistema nervoso centrale. Scopri cause, sintomi, cura e terapia farmacologica.

Leggi tutto