Tic nervoso,come posso risolvere?

Egregio/a Dottore/ssa,sono un ragazzo di 31 anni.Sin da bambino ho sempre sofferto di questa patologia,se si voglia chiamare cosi,ossia il tic nervoso.Quando ero piccolo,venivano e passavano all'improvviso,questo fino all'adolescenza,ma poi col passar degli anni la cosa scomparve,ma non definitivamente.Ora a 31 anni compiuti,mi capita che appena c'è qualcosa che non va,ossia stress,nervosismo o quant'altro,mi succede che ritorna nuovamente un tic nervoso,anche abbastanza notevole.Tanto e vero che vengo ripreso molto da mia madre,e alcuni dei miei fratelli,mi sfottono anche.Pero'questi sfottò dai miei fratelli,e queste riprese da mia madre,in parte mi mortificano anche e mi imbarazzano,ma da un'altra parte tendono ad innervosirmi di piu'aumentando poi il tic.Io vorrei che non succedesse piu,anche ora perchè mi trovo in un periodo stressante,ed il tic e tornato contro la mia volontà.Esiste qualche cura,che permetta che anche in un periodo di stress,di non far tornare il tic?Io onestamente la sera prima di coricarmi prendo 2 pillolette di valeriana,ed il mattino anche per cercare di mantenermi calmo,ma invano,continuo ad avere il tic.Come devo fare?Aiutatemi voi,perchè sono stanco di avere questo tic,e stanchissimo delle riprese e degli sfottò anche,non voglio essere piu chiamato ne il cento mosse ne il ticcoso di casa
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 74.8k 2.3k 20
Gentile Utente,

Le consiglio di effettuare una visita neurologica per una valutazione diretta del problema e per un inquadramento diagnostico corretto. Sarà poi il neurologo che, in base ai riscontri della visita, Le indicherà la terapia più appropriata.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 74.8k 2.3k 20
Gentile Utente,

Le consiglio di effettuare una visita neurologica per una valutazione diretta del problema e per un inquadramento diagnostico corretto. Sarà poi il neurologo che, in base ai riscontri della visita, Le indicherà la terapia più appropriata.

Cordiali saluti