Utente
Buongiorno,

vi descrivo cosa mi sta succedendo da quasi piu di due mesi.
Inizialmente avevo avvertito una fitta all altezza sinistra del petto,mi è durata 3-4 giorni,poi è passata pero con conseguente dolore al petto destro.
Successivamente ho avuto un irrigidimento del collo con mal di testa, vertigini e dolori alla testa.
Quando il dolore al petto sembrava passato ecco che si ripresenta, come se il cuore desse dei colpi iu forti (problemi alla testa sempre presenti).
Inoltre si sono aggiunti dei formicolii alle gambe che sono del tutto anomali e un senso di gonfiore alla gola.
Dopo aver effettuato esami cardiologici e del sangue non è emerso nulla di significante a parte due ernie nelle vertebre C4-C5-C6 in seguito a risonanza del collo e della spina dorsale.
Inoltre sono andato dal neurologo,otorino e gastrointerologo ma nessuno sembra mai prendermi sul serio.
Da queste visite mi hanno tutti dato degli antidepressivi che mi rifiuto di prendere perche il mio male è fisico e non mentale.
Ancora oggi ho forti vertigini con senso di stanchezza alle gambe.

Volevo chiedervi se sapete darmi qualche indicazione per cercare di inquadrare e risolvere i miei problemi visto che la paura di avere qualcosa di "grave" sta iniziando a balenarmi nella testa.

Vi ringrazio se prendete in esame la mia richiesta

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se ha fatto la visita neurologica e non Le è stato riscontrato nulla è probabile che le Sue siano delle somatizzazioni, come Le hanno detto gli specialisti che ha consultato. Spesso i pazienti si rifiutano di accettare l'origine mentale dei propri sintomi perchè si convincono che siano problemi organici.
Gli antidepressivi attuali, a dispetto del nome, non si utilizzano soltanto in caso di depressione me hanno delle indicazioni molteplici che vanno dal disturbo d'ansia alle somatizzazioni, dalle fobie agli attacchi di panico, ecc.
Pertanto Le consiglierei di iniziare la terapia prescritta, tenendo in considerazione che i benefici non li vedrà subito ma dopo alcune settimane (3-4 o più).

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno,

la ringrazio della risposta celere.

Volevo comunicarle che ho sempre giramenti di testa e ultimamente mi sono comparsi formicolii un po in tutto il corpo,principalmente negli arti con conseguente mal di schiena. Secondo lei sono sempre problemi che derivano da fattori psicosomatici?

Ma secondo lei potrei avere qualche grave patologia?

Sono due mesi che ho sempre questi problemi e nessuno riesce a venirne a capo.

La ringrazio nuovamente

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ovviamente a distanza non è possibile stabilire la natura del problema ma, con visita neurologica negativa, è probabile che si tratti di somatizzazioni.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio nuovamente.

Ho un ultima domanda...

Da qualche giorno avverto formicolii e bruciori un po in tutto il corpo e fastidi alla vista...

Con la risonanza magnetica dorsale si escludono la Sclerosi Multipla e la presenza di tumori?Perchè il mio fisiatra mi ha detto cosi pero vorrei avere un ulteriore riscontro...

Ha qualche consiglio,visita o terapia da darmi?

La ringrazio perche penso di avere qualcosa di grave

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non ho capito quale RM ha fatto, mi parla di dorsale ma è raro fare una RM soltanto al tratto dorsale della colonna vertebrale. Mi spieghi meglio.

Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Il mio fisiatra mi ha consigliato, e ho eseguito, una risonanza magnetica al collo e al dorso in modo da poter vedere il midollo

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ora ho capito, comunque solo con la RM di questo tratto della colonna vertebrale non si può escludere la SM, si dovrebbe effettuare pure quella encefalica.

Buonanotte
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Egregio Dott.

La ringrazio anticipatamente per la disponibilità,

Le riscrivo per aggiornare la mia situazione, dopo aver effettuatto risonanza alla colonna vertebrale e quella encefalica, elettrocardiogramma da riposo e sottosforzo, holter cardiaco per due giorni, esame del sangue approfonditi, gastroscopia, ecografia del collo per vedere la tiroide, lastra al tronco encefalico, visita neurologica negativa...i miei problemi,ovvero dolori al torace (petto e schiena), formicolio al braccio sinistro, testa che sembra un pallone e stanchezza cronica

Il mio medico di base non mi prende piu in considerazione perchè ha ricondotto tutto a problemi di ansia e attacchi di panico, episodi mai capitati.

Le chiedo se può consigliarmi degli ulteriori utili esami (indirizzandomi verso qualche specialista) oppure se quelli che ho fatto possono escludere qualche problema grave.

Grazie, cordiali saluti

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

manca una parte importante del discorso <<i miei problemi,ovvero dolori al torace (petto e schiena), formicolio al braccio sinistro, testa che sembra un pallone e stanchezza cronica>>, mi pare di capire che sono ancora presenti, almeno così si capisce dalle altre parti del Suo post. Conferma?



Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Egregio Dottore,

si esatto, confermo, ho ancora tutti i problemi che avevo inizialmente.

Cordiali saluti

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in atto sta effettuando una terapia?
Dr. Antonio Ferraloro

[#12]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in atto sta effettuando una terapia?
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente
Egregio Dott,

il neurologo aveva ricondotto il tutto a problemi a psicosomatici e mi aveva consigliato una cura con il cipralex, una pastiglia alla mattina, saranno all'incirca due mesi che la sto prendendo ma non noto nessun miglioramento.

La ringrazio nuovamente per la sua disponibilità

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

contatti lo specialista per un'eventuale rivalutazione terapeutica (sostituzione del farmaco o aumento del dosaggio di quello attuale).

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente
Egregio Dott.

un ultima domanda, ma secondo lei non sembra essere niente di grave?Anche se mi trascino questi sintomi ormai da mesi. Inoltre, la via di un problema psicosomatico è da prendere in considerazione?

Grazie, cordiali saluti

[#16]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi sembra che già sia stata presa in considerazione l'origine psicosomatica del problema. Il cipralex è stato prescritto in questa direzione.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro