Mal di testa leggero da 40 giorni

Buonasera, mi chiamo marcello è sono un ragazzo di 27 anni e da circa 40 giorni soffro di un leggero mal di testa.
Verso la metà di febbraio ho sofferto di mal di gola che mi è passato dopo una ventina di giorni, dopodicchè verso il 10 di marzo mi sono sentito nell'arco della giornata come un senso di spossatezza e per due giorni di fila mi sono alzato con la lingua verdastra, sono andato dal dottore mi ha visitato e non ha trovato nulla che non andava, per sicurezza mi ha fatto fare le analasi ed i valori sono risultati tutti nella norma, gli unici valori "non nella norma" sono stati il ferro alto, neutrofili bassi e linfociti alti.
Il mal di gola è passato ma verso il 18 di marzo ho cominciato ad avere questi mal di testa leggeri, all'inizio erano spesso dietro la nuca, poi di tanto in tanto anche alla fronte, andavano e venivano nell'arco della giornata sempre leggeri e non mi impedivano nulla di fare, palestra, partite di pallone etc.
nel lavoro che faccio resto seduto 5 ore al giorno.
Dopo 15 giorni, vedendo che il mal di testa non passava sono andato dal dottore il quale mi ha detto di fare una visita oculistica, che non ha trovato nulla di anomalo, soltanto che l'occhio sx a 0.9 decimi non leggevo più bene, invece il destro andava molto bene, ma questo problema lo ho sempre avuto da quando ero bambino, mi ha dato anche vivinc da prendere una dopo pranzo per 3 massimo 7 giorni, al 5° giorno ho smesso anche perchè questi mal di testa anche se prendevo i vivinc seppur leggeri non passavano. Sono andato di nuovo dal dottore è mi sono molto preoccupato ed ero anche agitato, mi ha dato trofovit da prendere un flacone al giorno, più noctaval da prendere mattina e sera 2ml con mezzo bicchiere d'acqua. Nel frattempo verso il 22 di marzo ho avuto un raffreddore con molto muco verdastro per due giorni, e catarro alla gola per 4 giorni, il dolore si è spostato sulla parte sinistra della testa, tra l'orecchio e la tempia, all'inizio il dolore era a comparsa, adesso invece è come se fosse costante e fisso sempre in maniera leggera, qualche volta è fastidioso, raramente è un po più forte, in questo periodo ho avuto anche 3-4 volte fastidio all'occhio sx. Dimenticavo, per un certo periodo da metà febbraio ho difficoltà a prendere sonno e quando mi addormento verso le 2:00 o 3:00 di notte mi svegliavo ed avevo difficoltà a riaddomentarmi, insomma per un mese circa se ho dormito 5 ore massimo 5e30 con sonno disturbato, per questo il dottore mi ha dato noctaval e negli ultimi 4 giorni almeno 6-7 ore di sonno continuo li faccio. Grazie in anticipo per una vostra eventuale risposta
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

un'ipotesi possible è quella della cefalea di tipo tensivo ma resta solo un'ipotesi. Considerato che la cefalea persiste, anche se lieve, da circa 40 giorni, Le consiglio una visita neurologica per avere una diagnosi corretta ed una terapia adeguata.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr. Ferraloro la ringrazio per il suo celere intervento, questa mattina sono andato dal dottore che mi ha consigliato di fare una tac cranio encefalo solo allo scopo di tranquillizzarmi, su questo è stato molto esplicito, perchè nella sua visita non mi ha trovato nulla di anomalo, sarà pure vero che sono un tipo ansioso quando ho qualcosa che non va, gli ho anche portato una specie di diario dove ho segnato tutti i sintomi che ho avuto nell'arco di queste ultime due settimane. Domani vado a fare l'impegnativa, sperando che i tempi di attesa non siano lunghi.
Buona giornata.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

faccia come correttamente Le ha consigliato il Suo medico curante e stia sereno.
Mi faccia sapere l'esito della TC cranica.

Buon pomeriggio
[#4]
dopo
Utente
Utente
Salve, gentile Dr. Ferraloro rieccomi dopo una dozzina di giorni, ho fatto la Tc cranio senza m.d.c. e le scrivo il risultato.

"TC cranio
Ventricoli cerebrali sulla linea mediana, regolari per morfologia e dimensioni.
Non si apprezzano alterazioni densitometriche a carico del parnchima cerebrale nell'ambito della risoluzione dell'esame TC senza m.d.c.
Regolari i solchi corticali e gli spazi cisternali.".

Da quasi due settimane sotto prescrizione del medico sto prendendo due vole al giorno Glicero-Valerovit, un cucchiaio prima di pranzo ed uno prima di andare a coricarmi.
Rispetto a prima sto molto meglio, ci sono giorni che il leggero mal di testa viene e giorni in cui non lo sento, adesso riesco a dormire di più e in maniera costante, cosa che prima difficilmente mi era possibile.
Speriamo che con il passare del tempo questo fastidio se ne vada definitivamente.
Saluti e le auguro di passare un buon weekend.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,9k 2,1k 23
Gentile Utente,

come certamente avrà notato pure Lei, l'esito della TC cranica è negativo.
Mi fa piacere che la sintomatologia dolorosa si sia ridotta e che lei sia più tranquillo. Ciò potrebbe rafforzare l'ipotesi della cefalea di tipo tensivo.

Buon fine settimana anche a Lei

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test