Utente 137XXX
gentili dottori,
sono alla 37ma sett di gravidanza e fin dall'inizio di questa ho riscontrato sulla mano la presenza di due verruche. il mio ginecologo mi consigliò di aspettare almeno il quarto mese di gravidanza prima di toglierle e così decisi di aspettare per sicurezza la fine della gravidanza. Ora però, che manca così poco, sono colta da dubbi.
1) potrei infettare il mio piccolo, quando lo vesto, lo lavo, lo cambio? quali accorgimenti posso utilizzare per eliminare o minimizzare tale possibilità di contagio??
2) converrebbe toglierle?? con quale metodo?? un dermatologo mi ha consigliato l'uso di duofilm ma leggendo le controindicazioni ho trovato "La sicurezza d'uso in gravidanza non è accertata, pertanto il prodotto deve essere utilizzato solo in caso di effettiva necessità e sotto il controllo del medico" per cui ho preferito evitare...
3)pensavo di usare la tecnica laser ed ho fissato un appuntamento con un secondo dermatolo che lo usa abitualmente, sfortunatamente mi ha fissato l'appuntamento il giorno prima della mia dpp per cui nn so se riuscirò a fare questo intervento. e se riuscissi, potrebbe avere delle controindcazioni per l'allattamento successivo?
grazie,
cordiali saluti

grazie

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Il laser ultrapulsato a CO2 o l'erbium, per un problema di verruche piane o volgari delle mani, sono senz'altro delle metodica sicure ed efficaci anche in gravidanza da effettuarsi assieme a personale specialistico dermatologico.

Cari saluti.
Dott. Luigi LAINO
Dermatologo e Venerelogo, ROMA
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it