Utente 630XXX
Gentile dottore,
compierò quest'anno 18 anni e già sto tenendo testa a un problema purtroppo molto frequente negli uomini, le calvizie. Diciamo che negli ultimi anni ho assistito a un modesto diradamento dei capelli nella zona delle tempie e del vertice. Ho subito fatto ricorso ad una visita dermatologica e mi è stato diagnosticato ciò che segue:
-Dermatite seborroica del cuoio capelluto e defluvium
con la seguente cura:
Axil shampoo ; Nerisona lozione ; Tricoxen per 40 giorni.
Inoltre mi ha riferito che a quest'età non è possibile l'assunzione di ormoni come Finasteride e Minoxidil, età minima 22 anni.

Volevo sapere cosa ne pensate della cura; perchè anche se è da qualche settimana che ho iniziato il trattamento non vedo miglioramenti.

Inoltre premettendo che buona parte del mio albero genealogico ha perso i capelli io avevo ipotizzato un'alopecia androgenetica e non un defluvium. Voi cosa ne pensate?
Sicuro di una vostra risposta.
Distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Gentile Utente, se associata al defluvium ed alla dermatite seborroica c'è un'alopecia androgenetica(calvizie)questa va inquadrata(stadio) attraverso anche il ricorso a specifiche metodiche e trattata con le opportune terapie.Pertanto si ridetermini con un Dermatologo attraverso visita diretta.
Cari Saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#2] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

per la sua utilita' ed informazione, la rimando alla sezione MINFORMA reperibile sulla HOME PAGE del nostro portale Medicitalia.it per reperire una mia recente intervista dal titolo "LA Calvizie: una diagnosi precoce puo' salvarti i capelli".

carissimi saluti



Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#3] dopo  
Utente 630XXX

Grazie per le risposte.
Volevo conoscere il vostro parere sulla cura prescritta dal mio dermatologo citata anche nel primo messaggio.
Diagnosi:
-Dermatite seborroica del cuoio capelluto e defluvium.
Cura:
-Axil shampoo ; Nerisona lozione ; Tricoxen per 40 giorni.
Personalmente vedo la cura come una sorta di "rinforzamento" per capelli e non un trattamento anticaduta.
Volevo poi avere la conferma per l'assunzione di Minoxidil e Finasteride, bisogna avere un'età minima di 22 anni?
Grazie ancora.Cari saluti.

[#4] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente,

sommarie risposte ai suoi quesiti:

1) nessun commento è possibile alle terapie dei colleghi effettuate dopo diagnosi dirette degli stessi (impraticabile da ogni punto di vista)

2) l'età minima di 22 anni non corrisponde ad alcuna verità.

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#5] dopo  
Utente 630XXX

Gentili dottori,
è passato quasi un'anno ormai. Purtroppo il diradamento si è fatto più accentuato alle tempie e al vertice.
Ho fatto ricorso ad una nuova visita dermatologica, e mi è stata,come temevo, diagnosticata l'alopecia androgenetica.
Il mio dermatologo mi ha consigliato di non intraprendere cure con farmaci che agiscono sugli ormoni come finasteride e minoxidil, così mi ha prescritto una cura ricostituente fatta di shampoo, integratori e capsule.
Inoltre mi ha informato che questa cura non avrebbe risolto anzi, serve solo per "mantenere" il capello; per poi intraprendere la cura con finasteride a soli 20 anni.
Ma quali sono i veri rischi riguardo l'assunzione di finasteride a soli diciotto anni?
Sicuro di una vostra risposta, vi porgo distinti saluti.

[#6] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Gentile Utente non vedo quali problemi ci siano nell'assunzione di Finasteride o/e nell'applicazione di Minoxidil a 18 anni anzichè a 20 se non quelli riportati nei rispettivi bugiardini che riguardano poi tutte le altre età, naturalmente maggiorenni.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena

[#7] dopo  
Utente 630XXX

Gentili dottori,
a distanza di mezzo anno lo stato dei miei capelli tende ancora al peggioramento. Per correre ai ripari ho intrapreso una cura a base di finasteride.
Sto assumendo pasticche di finasteride da 5 mg, divise in quattro, un quarto al giorno. Sono al 25° giorno di terapia, ma i miglioramenti sono ancora lontani.
Quando comincerà a far effetto il farmaco?
Poi volevo qualche consiglio sull'assunzione, la pillola divisa è effettiva quanto quella da 1mg?
Inoltre volevo informarmi sugli 'effetti collaterali'che non mi sono ancora chiari. Finasteride può provocare impotenza o semplicemente un lievo calo di libidine?
Grazie per le risposte.
Distinti saluti.

[#8] dopo  
Dr. Alessandro Benini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
OSTRA (AN)
SANTARCANGELO DI ROMAGNA (RN)
FANO (PU)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2000
Solitamente è più corretto assumere esattamente una posologia pari ad 1 mg al giorno(il dividere una compressa da 5 mg non lo permette).Per quanto riguarda gli effetti collaterali è segnalato il solo calo della libido che è reversibile.
Cari saluti
Dr.Alessandro Benini
Dirigente Medico Centro Grandi Ustionati
Osp."M.Bufalini" Cesena