Utente 324XXX
Gentili Dottori,
mi rivolgo a questo forum perché attualmente mi trovo all'estero, ad Edimburgo e riuscire ad avere un consulto medico è un po' complicato.
Dallo scorso giovedì mi è comparso un rash su viso, collo e orecchie, fortunatamente non tanto evidente alla vista ma mi provoca parecchio prurito, soprattutto nella zona delle palpebre, del collo e delle orecchie. Non ho mai sofferto di questa patologia e non sono mai stata allergica a nulla fino ad ora. Sono in Scozia da agosto e non ho mai avuto questo problema prima d'ora: avevo pensato potesse essere dovuta al cambio di alimentazione ma credo sarebbe dovuta manifestarsi prima. Non ho cambiato prodotti per il corpo, uso lo stesso shampoo che uso in Italia e non ho comprato nuovo trucchi qui. Anche il detersivo è lo stesso da agosto.
Venerdì sono andata in farmacia e il farmacista ha diagnosticato "dermatite allergica" ma non riesco a spiegarmi a che cosa. Mi ha dato una crema (Eurax, a base di Crotamiton) ma per ora non ha sortito grandi effetti: ho ancora prurito e il rash non è rientrato molto. In più da ieri sera (domenica) mi sono accorta di avere i linfonodi sotto le orecchie gonfi (solo quelli).
Cosa mi consigliate di fare?

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Gentile Utente,
è purtroppo indispensabile una visita da uno specialista dermatologo e spero possa trovarne in sede. Non è possibile affrontare il suo problema senza una visione diretta della patologia.
In attesa del consulto le sconsiglio di applicare prodotti sulla pelle in quanto potrebbero alterare il quadro clinico e rendere più difficoltosa la diagnosi da parte del dermatologo. Potrà applicare acque termali in spray, comunemente reperibili in tutte le farmacie, per lenire il bruciore.
Cordiali saluti
Dott. Davide Brunelli
Dirigente Medico Unità Operativa Dermatologia
Ospedale M.Bufalini - Cesena