Utente 368XXX


Salve, mi rivolgo a voi sperando mi sappiate indicare una soluzione definitiva per il mio problema. Sono affetto da ipercheratosi ad entrame i piedi (specie zona tallone e quinto metatarso), gli ispessimenti, non appena rimossi dal podologo, ricrescono immediatamente ed in maniera molto abbondande ed estesa, causando dolore fisico nonchè problematiche psicologiche per nulla trascurabili (niente saune, piscina, mare o piedi scalzi senza nascondere l'ORRENDO e rivoltante inestetismo). Mi sono rivolto a podologi, dermatologi, medici ortopedici (ho portato i plantari, senza risultato), ma nessuno mi è stato d'aiuto. Ci sono delle terapie mirate (es. laser, acidi, qualsiasi cosa) che possano risolvere alla radice ed in quialche modo eliminare lo strato del derma con la "memoria del callo" e liberarmi da questa condanna? Grazie per la risposta, cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La cosa che ritengo necessaria è: escludere una patologia di tipo ipercheratosico palmo plantare e valutare per bene anche con un baropodogramma la presenza di un'alterazione funzionale Ortopedica delle piante dei piedi.
Per questo raccomando in primis una nuova visita dermatologica.
Cari saluti.
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it