Un anno, ho cominciato

Salve gentili dottori, sono un ragazzo di 24 anni e, da poco più di un anno, ho cominciato a vedere i primi segni di Alopecia. Mio padre è, ormai da anni, calvo; temo quindi che, purtroppo, stessa sorte possa toccare anche a me. Finasteride e, in parte, Minoxidil, so che sono i farmaci più efficaci per la cura della suddetta patologia. La mia paura riguarda però, i conclamati effetti collaterali patibili, a seguito dell'assunzione di tali farmaci, soprattutto per quanto riguarda la Finasteride.
La mia domanda a questo punto è: esistono reali, ed efficaci terapie, farmacologiche e non, per la cura dell'Alopecia Androgenetica, alternative ai suddetti farmaci, che non espongano al rischio di tali, spiacevoli, effetti collaterali?
Infine, la Serenoa Repens: la sua reale efficacia come terapia per la calvizie e, la verità sui suoi possibili effetti collaterali. Paragonabili a quelli della Finasteride, o decisamente meno pericolosi?
Grazie in anticipo, saluti.
[#1]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Gentilissimo

Esistono ad oggi terapie microinfiltrative rigenerative Efficaci e non farmacologiche
Veda come esempio

www.calvizie.pro

La serenoa repens ha una qualche utilità ma mai paragonabile ai farmaci che ad oggi sono riconosciuti come assolutamente sicuri ed efficaci (glielo dice uno che li prescrive da tanti anni è su centinaia e centinaia di pazienti)

Cari saluti

Dr Laino

Dr.Luigi Laino Dermovenereologo, Tricologo
Direttore Istituto Dermatologico Latuapelle
www.latuapelle.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr. Laino, la ringrazio per la cortese e tempestiva risposta.

Queste terapie rigenerative alle quali lei fa riferimento, delle quali avevo già sentito parlare, hanno un'efficacia tale da, poter sostituire la terapia farmacologica, o devono sempre e comunque essere coadiuvate da essa?
Inoltre, mi corregga se sbaglio, sono terapie dal costo piuttosto elevato?
Infine, stando alle sue parole, le terapie farmacologiche, sono meno rischiose di quanto si è portati a pensare?

La ringrazio anticipatamente, cordiali saluti.
[#3]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
In Francia (se parliamo di medical device industriali) ad esempio sono utilizzate in monoterapia; in Italia preferiamo utilizzarle in complemento alle stesse.
Essendo trattamenti medici, effettuati direttamente da specialisti (i flaconi in commercio sono di 5ml quindi ampiamente sufficienti a coprire tutto il cuoio capelluto) hanno prezzi variabili ma attaulmente piuttosto accessibili.

In alternativa esiste la tecnica con PRP (plasma ricco di piastrine) ma allo stato attuale a mio avviso necessita di ulteriori standard applicativi condivisi.

Le terapie farmacologiche condivise nell'ambito della calvizie, sono - come ripeto - ad alto profilo di tollerabilità e sicurezza e controllate da decenni dagli organi istituzionali nazionali e internazionali.

Il tutto sempre e solo nelle mani dell'esperto dermatologo.

cari saluti



[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio di nuovo per la cortese risposta Dr. Laino.

Queste terapie non farmacologiche da lei descritte, sono condivise, ed applicate, da tutti i dermatologi e centri dermatologici in Italia, oppure vengono adottate da una, più o meno ristretta, cerchia di esperti dermatologi?

Grazie ancora, saluti.
[#5]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Le terapie - di qualsiasi genere esse siano - le scelgono i singoli dermatologi: nessuna cerchia ristretta; ovviamente non so dare questo tipo di informazioni;

basta chiedere preventivamente informandosi sui tempi, costi e modalità di accesso; sia in pubblico che in privato.

cari saluti

Dr Laino
[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr. Laino, la ringrazio per la cortesia, la disponibilità e la tempestività delle risposte. Le sue informazioni e chiarimenti in merito, sono stati utili e molto apprezzati.

Cordiali saluti.
[#7]
Dr. Luigi Laino Dermatologo 21,9k 463 493
Bene sono contento!
saluti!
Dr Laino

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa