Utente 205XXX
Buongiorno, ho effettuato una seduta di laser co2 ultrapulsato frazionato per correggere alcune cicatrici e rimuovere un piccolo fibroma (secondo il chirurgo) di colore bianco, dall'aspetto di un brufolo. Il chirurgo ha fatto 2 passaggi su questo in modo molto aggressivo, e mi è venuta una ferita profonda che non si rimarginava, con pelle tutta nera attorno. Vista l'ustione e il buco che si era formato dopo un mese, mi fa effettuato una stimolazione sempre con il laser. Dopo 1 mese ancora mi ritrovo con un buco chiaro ( o cicatrice infossata) e una macchia nera intorno. Non mi fido del parere del medico in questione che prende solo tempo, dicendo che si metterà a posto. C'è una lesione depressa che le persone notano e mi chiedono cosa sia. Vorrei pareri esaurienti sulle possibili soluzioni e se è possibile che il buco si rimargini effettivamente da solo.
Altra domanda: ho fatto questo laser anche per migliorare una cicatrice chirurgica diastasiata sotto un occhio. La cicatrice, a distanza di 2 mesi e più evidente ed in certi punti sembra allargata. È' possibile che il laser rimodellandola possa averla allargata o accentuata?
Ringrazio infinitamente per l l'attenzione e le risposte più esaurienti che vorrete darmi.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La risposta, solo in termini generali e non riferibili al suo caso, è si, perchè il laser non è la bacchetta magica: ovviamente non posso rispondere nello specifico poichè non conosco il caso de visu e ritengo che sia stato ben applicato nei dosaggi e nell'esposizione.


cari saluti

Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 205XXX

Scusi Dott, la sua risposta si riferisce alla mia ultima domanda?? Quindi il laser, al contrario di ciò che si pensa e dice, può peggiorare una cicatrice???? In tal caso quale possibile soluzione? In riferimento al problema per cui ho scritto invece??? Grazie

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Guardi le spiego:

Le cicatrici possono essere

- fisiologiche
- patologiche

queste ultime possono essere:

- ipertrofiche
- cheloidee
- atrofiche

queste ultime ancora si distinguono in

- icepick
- boxcar
- rolling

Ciascuna può reagire in modo diverso ai singoli trattamenti e non tutti i trattamenti migliori sono laserterapici.

Per tale problema, ho chiarito i precedenti aspetti: solo la valutazione diretta chiarirebbe la situazione.

cari saluti

Dr Laino



Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it