Utente 502XXX
Buongiorno dottori.
Vi spiego il mio problema. Nel mese di giugno ho subito dei rapporti orali non protetti.
A seguito dell’ultimo rapporto risalente al giorno 17/07 si sono provocate 3 piccole lesioni al glande (con i denti). Le lesioni hanno fatto il loro decorso come fossero dei graffi, dopo 2 giorni ho notato la presenza di 3 vesciche proprio dove c’erano le lesioni.
Le vesciche risultato tondeggianti con bordi non regolari, doloranti solo al tatto ed al getto diretto dell'acqua (dolore come se la zona fosse ipersensibile).
Preoccupato mi sono recato dal mio medico il quale mi ha detto che è solo una piccola infezione delle lesioni e mi ha prescritto Fucidin pomata 2 volte al giorno. Mi sono recato anche in un centro MST i quali mi hanno prescritto degli esami per mst il 30/08. I medici del centro hanno detto che anche secondo loro sembra una piccola infezione dovuta ai batteri presenti nella bocca del partner, ma sono rimasti molto vaghi.
Il mio dubbio nasce da una ricerca in internet dove sembra proprio che io abbia un sifiloma dovuto da contagio di sifilide.
Le vesciche però non sono mai state rosso vivo e non dolenti, anzi con l’appkicazione del fucidin noto che rilasciano un siero simile a pus (non capisco però se è lo strato superficiale della pelle che si stacca o effettivamente pus).
Io sto uscendo di testa, ho paura che sia sifilide. Dalla descrizione data secondo voi può esserlo? È poi possibile contagiare altri partner prima dell’apparizine del sifiloma?
Vi ringrazio per le risposte.

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent le pz
Non ci siamo né con i tempi ,né con l'aspetto delle lesioni per pensare ad un sifiloma.
Quindi io direi che non è,ma naturalmente faccia gli esami per sicurezza.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#2] dopo  
Utente 502XXX

La ringrazio per la risposta, mi tranquillizza molto.
Il mio dubbio era di averlo contratto durante gli altri rapporti orali, durante i quali però non ci sono state lesioni.
È possibile questo?
Chiedo ancora, se mai dovesse essere un sifiloma, posso aver contagiato qualcuno prima della sua apparizione?

Grazie.

[#3] dopo  
Utente 502XXX

Chiedo scusa se scrivo ancora, ma la mia preoccupazione è veramente altissima, i rapporti erano extrarelazionali e ho il terrore di aver infettato il mio partner anche se non presenta alcun sintomo.
Ho letto che i sifilomi possono essere di forme diverse tra cui il sifiloma “difteroide” che presenta una simil membrana al suo esterno.
Ecco potrebbe essere il mio caso anche se le mie “vesciche” non hanno mai sanguinato?
Scusate se sono insistente, ma non riesco a dormire da 4 giorni per la preoccupazione.

Grazie

[#4] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Ripeto. la idea che prevale è che la lesione lamentata non sia un sifiloma. Per il pregresso non saprei dire. Le analisi fugheranno ogni dubbio;il resto sono solo rimuginazioni ansiose che non vanno alimentate.
Cordialmente Dott.G.Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)

[#5] dopo  
Utente 502XXX

Ok le chiedo ancora scusa per l’insistenza.
La ringrazio tantissimo per le risposte, mi ha tranquillizzato molto.
Continuerò con l’applicazione di Fucidin sperando passino il più presto possibile, e cercherò di stare calmo fino al giorno degli esami. E nel frattempo, ovviamente, eviterò rapporti con il mio compagno.

Grazie ancora.

[#6] dopo  
Utente 502XXX

Buongiorno,
Risollevo questo post per un’altrs Informazione se possibile.

Il tutto si è risolto per il meglio, lo specialista mi ha prescritto Augmentin e Rifocin da mettere in loco.
Ha funzionato alla perfezione persistevano solo delle leggere macchie più rosee nel punto dell’infezione, quindi ieri ho provato ad avere un rapporto sessuale. Al termine del rapporto ho subito notato che sono diventate rosse, come se fossero irritate.
Non provocano dolore, bruciore e niente altro fastidio.

E dovuto all’eccessivo sfregamento durante al rapporto?
Io al momento sono fuori città e pure il medico, per questo motivo chiedo informazioni a voi.

Grazie