Utente 485XXX
Durante una visita dermatologica, a mio marito sono stati diagnosticati dei condilomi sul pene, successivamente trattati con laser. Dopodiché siamo stati "abbandonati a noi stessi":nessuno ci ha detto di fare altri controlli né come comportarci per evitare contagi, ecc. Quindi chiedo a voi:
1-ad ormai un mese e mezzo dal trattamento laser quali controllo dovrebbe eseguire mio marito? Io nel frattempo mi sono sottoposta a pap test e HPV DNA dato che abbiamo avuto rapporti non protetti prima della diagnosi e del trattamento laser,ma avrò i risultati tra due mesi!
2- la mia ginecologa dice che i condilomi hanno incubazione di 6 mesi... è vero? Quando potrò considerarmi "fuori pericolo"?

Grazie a tutti per le gentili risposte.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima,

Credo che lei troverà molte risposte alle sue domande nell’articolo che le allego sotto mia firma

https://www.medicitalia.it/minforma/dermatologia-e-venereologia/602-fa-hpv-uomo-donna.html

Carissimi saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it