Utente 504XXX
Salve dottori,
Ho un problema che mi sto portando oramai da circa 6 mesi. Da un giorno all'altro mi è venuta una irritazione alla base del glande con leggero gonfiore la quale provoca un fastidioso prurito che non sono ancora riuscito a curare. Sono andato inizialmente ad un centro per le malattie sessualmente trasmissibili nel quali mi hanno diagnosticato una balanopostite da candida prescrivendomi acido borico, pevaryl e l'assunzione di Elazor. Questa terapia non ha portato ad alcun risultato e quindi mi sono rivolto ad un altro dermatologo il quale ha escluso la balanopostite causata dalla candida e mi ha prescritto del travacort per 10 giorni, questa terapia ha portato ad un leggero miglioramento del rossore che però è ritornato come prima passati i 10 giorni. Infine, dopo aver fatto un tampone in cui si è trovato del citobacter koseri, mi sono rivolto ad un altro dermatologo il quale ha concluso per una dermatite allergica/da contatto e mi ha prescritto una pomata chiamata Ovixan, del Ceramol e un sapone intimo. Purtroppo dopo circa un mese neanche questa terapia ha funzionato, cos'altro posso fare? Io ho un varicocele, potrebbe c'entrare e dovrei rivolgermi ad un andrologo? Questa condizione mi sta anche provocando fastidi nella sfera sessuale per il continuo prurito.
Grazie per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Come sempre dico, un problema del Glande che durerà per diversi mesi, quasi sicuramente è NON è un problema infettivo!

Partendo da questo assioma che in linea telematica la prego di prendere con le dovute precauzioni, la invito a rinnovare la fisica e programmare la visita dermovenereologica al fine di avere chiarezza sulla diagnosi

Saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 504XXX

Grazie dottore per la risposta.
Quindi teoricamente non può essere dovuto né per candida né per infezione batterica? Allora probabilmente sarà dermatite allergica/da contatto o possono esserci altre ipotesi?
Inoltre, per ora sto continuando ad applicare soltanto Ceramol pensando fosse abbastanza blando, mi conviene smettere anche questo?
Grazie