Utente 403XXX
Salve, da un anno a questa parte mi è tornata l'alopecia areata ( ultima volta che ce l'ho avuta a circa 10-11 anni, ora ne ho 23). Questa volta è molto estesa e non sembra regredire. Ho fatto le analisi del sangue e rispetto ai valori di due anni fa, quando gli unici valori lievemente inferiori ai riferimenti erano MCV (77,8) e MCH (26,2), questa volta anche i valori di emoglobina (da 13 è passata a 11.8) ed ematocrito (da 38,7 a 36,7) risultano lievemente inferiori rispetto ai riferimenti.
Oltre a questo la mia formula leucocitaria è cambiata radicalmente:
2 anni fa: granulociti neutrofili 57,8-- linfociti 32.2
oggi: granulociti neutrofili 35.1-- linfociti 54.5

E' ragionevole pensare che molto probabilmente la mia alopecia sia stata nuovamente scatenata a causa dell'anemia che ho sviluppato (dovuta a carenza di ferro immagino, dato che mangio poca carne) ?

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Gigli

28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
CAMPO SAN MARTINO (PD)
MILANO (MI)
BOLOGNA (BO)
PESCIA (PT)
PRATO (PO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Per valutare la carenza di ferro dovrebbe dosare sideremia e ferritinemia ed inoltre anche vit b12 e folati per l'anemia, l'emocromo da solo da indicazioni solo parziali,comunque spesso l'areata compare anche in assenza di fattori scatenanti in maniera completamente imprevedibile.
saluti
Dr Paolo Gigli www.paologigli.it
Specialista in dermatologia e venerologia
Professore a contratto in scienze tricologiche mediche e chirurgiche