Utente 186XXX
Salve,
avrei bisogno gentilmente di un parere dermatologico. Ho ventotto anni e circa tre anni fa mi è stato diagnosticato un defluvio androgenetico maschile di grado 1-2 che non necessita ancora l'uso di farmaci come aloxidil. Il Dermatologo mi ha prescritto lo shampoo Dercor sebo-regolatore, Tricovel compresse per tre mesi e la nuova lozione Ducray Neoptide in sostituzione di Pertifrol fiale che usavo da tre anni con Peptidoxyl 4 per normalizzare la via WNT e Monolaurina per contrastare l'assotigliamento del capello. Sul prodotto è scritto che la monolaurina agisce a livello ormonale. Vorrei sapere 1)se la lozione può andare bene e 2)soprattutto se agendo a livello ormonale che significa che può modificare il testosterone o gli ormoni ?

Cordialità

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente, semplificando la diagnosi che descrive, direi che lei possa essere affetto da calvizie o alopecia androgenetica. In questo caso anche la sua età devi sapere che la terapia adatta è quella che serve per arrestare il processo androgenetica ed eventualmente ad assistere ad un rinfoltimento di tipo non chirurgico. Tutto questo è ottenibile, ed è questa la buona notizia, con delle terapie farmacologiche sicure ad alto profilo di tollerabilità per il paziente, eventualmente con aggiunta di terapia micro infiltrativa tipo rigenerativo. Pertanto le consiglio di affidarsi all'esperto specialista dermatologo tricologo che potrà chiarire la situazione con una buona visita ed eventualmente con una Tricoscopia digitale del cuoio capelluto.
Carissimi saluti.
Dott.Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 186XXX

Gent.mo Dottor Laino,

la ringrazio per il riscontro. Sono stato da due dermatologi il quale il primo un noto medico di Roma dell'IDI mi ha prescritto l'Aloxidil 2% ma dopo due mesi di trattamento l'ho dovuto sospendere causa ipertricosi in viso e tachicardia e il secondo specialista mi ha consigliato la lozione Ducray Neoptide o Pertifrol fiale e Tricovel compresse confermate telefonicamente anche dal dermatologo IDI. Da circa sei anni che curo il mio defluvio con cosmetici e sinceramente la situazione e rimasta stabile non ci sono stati dei peggioramenti.
Vorrei avere due delucidazioni in merito:
1) Mi è stato diagnosticato dal secondo dermatologo cui sono andato nel suo studio privato ma nelle mia città un defluvio androgenetico, perché Lei mi dice che ho un alopecia androgenetica non sono diagnosi differenti ?

2) Come terapia farmacologiche sicure Lei quale farmaci intende ?

In attesa di un Suo riscontro La saluto cordialmente.