Utente 427XXX
Salve dottori,

ieri ho fatto sesso con una donna che considero a rischio, proprio per questo motivo ho messo il preservativo, e (scusate il linguaggio specifico) mi sono limitato solo alla penetrazione vaginale e a ricevere sesso orale, entrambi col preservativo.
Il problema è sorto quando lei mi ha detto che in quei giorni aveva il ciclo, e io ho letto (correggetemi se sbaglio) che venendo in contatto col sangue mastruale di una donna i rischi aumentano di moltissimo.
Sia chiaro, non è uscito sangue e ho comunque usato il preservativo, ma ciò non toglie che comunque immediatamente dopo averlo tolto potrei essermi sporcato. Oppure, visto che il profilattico lasciava scoperta la base inferiore del pene, quella parte sicuramente è stata toccata.
Secondo voi sono io che mi sto facendo paranoie, o ci sarebbe la possibilità di essere stato infettato da qualcosa?


Ultima cosa: Giovedì per altri motivi devo fare una uretrocistoscopia flessibile, e l'urologo mi ha detto che la devo fare solo se non ho infezioni nelle urine, così ho fatto l'urinocoltura che è uscita buona. Ma dopo il rapporto di ieri, mica può essere cambiato qualcosa? Devo rifarla?

Grazie mille!

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile ragazzo

Da Venereologo specialità in malattie sessualmente trasmissibili le Dico che se il rapporto è stato protetto fin dall'inizio i rischi per gravi MST si abbattono in modo quasi decisivo.
Permangono rischi per
SIFILIDE
CONDILOMATOSI
HERPES GENITALIS
MOLLUSCHI CONTAGIOSI

che possono essere trasmessi per contatto pelle-pelle

Per ulteriori dubbi contatti un venereoloogo

Carissimi saluti
Dr LAINO
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 427XXX

Dottor Laino, la ringrazio molto per avermi rassicurato, dopodomani ho una visita da lei a Roma per un altro motivo, ma c'è un'altra cosa che devo assolutamente chiederle adesso perché sono preoccupato e ho bisogno di rassicurazioni...

Io questo rapporto l'ho avuto venerdì, protetto ma come le ho detto non escludo che del liquido vaginale possa essere finito sul glande dopo essermi tolto il preservativo.
Detto questo, ieri e soprattutto oggi (a 4 giorni dal rapporto) ho degli strani sintomi che ho letto essere collegati all'HIV: mal di gola forte, sensazione di febbre, stanchezza, e sudorazione notturna (quest'ultima può essere dovuta dal fatto che ho ancora il letto con le coperte invernali).

Possibile che questi sintomi preannuncino l'HIV? Davvero sono terrorizzato, sto avendo dei piccoli attacchi di panico la notte solo al pensiero, spero di essere rassicurato adesso e anche giovedì durante la visita, grazie!