Utente 246XXX
Salve a tutti Gentili Dottori
Recentemente ho avuto un rapporto non protetto con una mia amica, la quale mi aveva assicurato di non avere avuto rapporti di nessun genere negli ultimi tempi ne di avere problematiche di alcun tipo. Ultimamente però sono venuto a sapere che ha avuto un pò di rapporti non potretti, tralaltro uno dei quali con un ragazzo particolarmente "libero", che diciamo ha anch'egli diversi rapporti dubbi. La mia domanda a questo punto è, devo preoccuparmi? dovrei fare qualche controllo? e quale innanzitutto, in che tempistiche?
Grazie mille in anticipo per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Certamente che deve preoccuparsi, ci mancherebbe il contrario:

i rapporti non protetti con persone che fanno sesso promiscuo sono ad alto/altissimo rischio per le Malattie Sessualmente Trasmissibili (HIV compresa)

Le consiglio di riferirsi alla sede DermoVenereologica per la valutazione del suo caso.

Cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 246XXX

Grazie del consiglio
Mi è stato detto che per essere sicuro è il caso di fare il test per HIV epatite C e sifilide, ma in ogni caso dovrò aspettare 40 giorni. vorrei chiederle, se posso riapprofittare della sua disponibilità, se ha qualche altra indicazione da darmi... magari sul modo di procedere, sui tempi, se c'è qualcosa a cui fare attenzione nel frattempo o se dovrei eseguire il test per qualche altra malattia.
la ringrazio anticipatamente, buona serata

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Come le ho già detto, sconsiglio sempre in questo contesto di effettuare esami a caso: molto meglio rivolgersi allo specialista venereologo il quale potrà dare indicazioni specifiche e soprattutto potrà visitarla ed escludere altre malattie sessualmente trasmissibili non reperibili in modo siero logico. Ancora saluti
Dott.Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 246XXX

In realtà mi è stato detto dal mio medico di base, chè anche un venereologo. Non mi ha visitato perchè non ho riportato nessun sintomo, mi ha semplicemente detto di fare il test a 40 giorni per sicurezza... per questo le chiedevo se c’è qualcosaltro che posso fare, magari devo recarmi da unaltro specialista?

[#5] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Guardi, è una questione di fiducia. Se lei dice di essere seguito già da un venereologo specialista non vedo alcun bisogno di rivolgersi a un altro venereologo specialista.

Da qui non posso prescrivere alcunché di diagnostico, poiché è impossibile ma soprattutto vietato dalla legge.

Saluti (i messaggi dovrebbero sempre finire con i saluti).

Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#6] dopo  
Utente 246XXX

Mi perdoni per non averla salutata, nella preoccupazione del momento deve essermi sfuggito.
La ringrazio nuovamente per la sua disponibilità, ho già chiesto alla ragazza con cui ho avuto il rapporto di fare il test per l'hiv, speriamo bene. La persona a cui mi sono rivolto è si un dermatologo e venereologo, ma si tratta in realtà del mio medico di base.
Cordiali saluti, e grazie nuovamente per la disponibilità

[#7] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Bene, saluti ancora.
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it